Il 6 marzo 2017, la Corte dei Conti ha firmato l'approvazione per l'avvio delle procedure del Concorso pubblico per titoli ed esami, finalizzato all'assunzione di 24 referendari (probabilmente ampliabile a 33 posti su nuovo decreto attuativo), permettendo una carriera di prestigio ai partecipanti in possesso degli specifici requisiti richiesti.

Pubblicità
Pubblicità

Ai vincitori di Concorso saranno assegnati i relativi posti di lavoro presso le Sezioni e Procure regionali della Corte dei conti (escluse quelle di Roma), con l'obbligo di ferma per almeno cinque anni nell'ufficio cui si è stati assegnati in prima assunzione.

Elenco delle categorie ammesse al concorso

Di seguito l'elenco delle categorie partecipanti all'assegnazione dei posti di Referendario della Corte dei conti:

  • avvocati iscritti almeno da 5 anni all'albo professionale;
  • avvocati dello Stato e i procuratori in seconda classe di stipendio;
  • magistrati amministrativi;
  • magistrati militari di tribunale;
  • magistrati ordinari che hanno superato in modo idoneo il tirocinio, nominati in seguito a concorso.
  • dipendenti in ruolo delle Amministrazioni Pubbliche,
  • Funzionari degli organismi riguardanti ruoli ufficiali;
  • dipendenti del Parlamento e Segretariato della Presidenza della Repubblica
  • docenti o ricercatori universitari che hanno ottenuto l'abilitazione scientifica in materie giuridiche e assunti da almeno 3 anni

Le figure che ricoprono gli incarichi richiesti, devono aver ottenuto i posti di lavoro in seguito a vincita di Concorso, presentare laurea universitaria in giurisprudenza (ottenuta in non meno di 4 anni), o appartenere alle funzioni dirigenziali conseguite da diploma di laurea e relativo quinquennio di servizio.

Aperto il Concorso pubblico per titoli ed esami per 24 posti referendario della Corte dei conti.
Aperto il Concorso pubblico per titoli ed esami per 24 posti referendario della Corte dei conti.

Candidature al concorso per referendario

Le domande di partecipazione al Concorso della Corte dei conti, dovranno pervenire entro il 20 aprile 2017, presentate esclusivamente via telematica, previa registrazione alla pagina web concorsionline.cortedeiconti.it. Tutte dovranno pervenire con PEC (Posta Elettronica Certificata), intestata al candidato al Concorso e con allegata documentazione in formato digitale. Chi impossibilitato all'invio elettronico della documentazione digitale, potrà avvalersi di ulteriori 20 giorni dalla scadenza del Concorso pubblico, presentando la documentazione cartacea a mezzo A/R all'indirizzo: Corte dei conti, Segretariato generale, Servizio accessi, mobilità e dotazioni organiche, Via Antonio Baiamonti N° 25 -00195 Roma-.

Pubblicità

Alla domanda, insieme alla documentazione, è richiesta a tutti i partecipanti la copia del versamento di 15€. Ulteriori informazioni nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, 4^ serie speciale o direttamente sul seguente link: concorsionline.corteconti.it/Referendari/2017-2018/Documents/bando%20referendario.pdf. Se interessato agli aggiornamenti relativi a Bandi, Concorsi Pubblici e offerte lavoro, clicca sul tasto "Segui" in cima alla presente pagina.

Leggi tutto