A quanti é capitato di pensare alle proprie passioni, di sognare ad occhi aperti di poter realizzare il proprio obiettivo, per poi aprire gli occhi e trovarsi a fare un lavoro che non c'entra niente con quello che si era sempre desiderato? Quanti hanno quindi concluso che far coincidere passione e lavoro é un privilegio destinato a pochi fortunati?

Se poi le passioni fossero due e almeno in apparenza assolutamente inconciliabili tra di loro? Che fare? Sognare una strada oppure un'altra, col rischio magari di doverne poi percorrere una terza di ripiego?

Nasce il CESMA

A volte pero', come nelle favole, i sogni diventano realtà.

Pubblicità

E' quanto ad esempio é capitato ad Alberto Pinto, fondatore e attuale direttore del Centro Europeo per gli Studi in Musica e Acustica (CESMA), situato a Lugano.

Alberto Pinto é cresciuto con due passioni, entrambi molto forti: la musica e la matematica. E' un organista, con tanto di diplomi e vari concerti all'attivo, e nel contempo si é laureato in Matematica presso l'Universitá degli Studi di Milano, perfezionando il suo percorso con il dottorato di ricerca. Successivamente é riuscito a realizzare il proprio obiettivo di conciliare i suoi due principali interessi ed esprimerli a livello professionale.

E' nato cosí il CESMA, Scuola che prepara i tecnici del suono, fornendo loro competenze sia dal punto di vista informatico/matematico che da quello tecnico/musicale.

Audio Summer Course 2017

L'idea formativa di Pinto é quella di fornire ai propri studenti strumenti di diversi livelli, a seconda che l'interesse sia più personale o professionale. E' con questa impostazione che in questo periodo si sta svolgendo l' "Audio Summer Course 2017”, che da alcuni studenti verrà utilizzato come propedeutico ai successivi corsi di Tecnico del Suono con o Tecnico Audiovisivo, ma che si propone di fornire a tutti i partecipanti le capacità per realizzare un proprio studio di “home recording”.

Pubblicità

Anche la struttura stessa di corso intensivo intende agevolare chi ha già un'occupazione e quindi maggiore difficoltà a prendere parte a un corso di lunga durata.

Il direttore Pinto dimostra un'intraprendenza tale da portarlo a fondare una scuola alla quale sta dedicando tutte le proprie energie di studioso, artista e organizzatore, assieme al gruppo docenti che lo ha seguito in questa avventura.

Un in bocca al lupo invece a tutti gli studenti del CESMA, affinché dopo un interessante ma anche faticoso ciclo di studi possano mettere in pratica quanto appreso nel mondo del lavoro.