Ecco altre notizie per coloro che cercano lavoro. Il Presidente dell'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale, Tito Boeri ha asserito che a breve parte il tanto atteso piano di assunzioni. Nello specifico il Governo ha concesso all'Inps di notificare un maxi concorso con l'obiettivo di reclutare 730 unità di personale amministrativo con qualifica C1.

Bando di Concorso INPS 2017

Presumibilmente, il sopracitato concorso pubblico non dovrebbe avere un limite di età e quasi certamente le posizioni messe a disposizione dall'INPS vengono suddivise per regione. A tale bando possono candidarsi anche i cittadini stranieri degli altri Paesi dell'EU a condizione che nei loro Stati di appartenenza risultino con il diritto elettorale attivo e con una discreta padronanza della lingua italiana.

Considerato che i posti a concorso riguardano l'Area Funzionale C e la retribuzione giuridica C1, i titoli di studio e i requisiti di accesso richiesti dall'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale dovrebbero essere la Laurea Specialistica o l'Attestato di Laurea di Vecchio Ordinamento nelle seguenti materie:

  • Giurisprudenza;

  • Scienze Politiche;

  • Studi Europei;

  • Economia e Commercio;

  • Scienze Economiche-Aziendali;

  • Scienze delle Pubbliche Amministrazioni;

  • Scienze dell'Economia;

  • Scienze per la Cooperazione allo Sviluppo;

  • Relazioni Internazionali;

  • o ulteriore titolo di studio equivalente.

Pare che attualmente non vi sia in programma un concorso INPS per profili diplomati, ma ciò non toglie, che negli imminenti mesi possa uscire un nuovo bando indirizzato al personale in possesso del diploma.

Inoltre, è probabile che sia decretata una percentuale del 10% destinata ai soggetti disabili e un'altra quota del 10% rivolta ai militari volontari in ferma breve o ferma prefissata per un periodo di 5 anni delle Forze Armate.

Prove d'esame e domanda di ammissione

La prassi concorrenziale dovrebbe prevedere una preselezione con questionario a risposta multipla che verte sulle discipline degli esami scritti, 2 test scritti consistenti nella soluzione di quiz a risposta sintetica della durata di 4 ore che tratta di diritto civile, diritto amministrativo, diritto tributario, diritto commerciale, diritto comunitario, diritto penale procedura penale, contabilità aziendale sistemi di bilancio; 1 elaborato scritto della durata di 6 ore in argomenti di diritto del lavoro e ordinamento sociale.

Infine, si prevede 1 test orale che comporta le discipline delle prove scritte nonché sulla legislazione e assegnazioni dell'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale.

Si sottolinea, che il concorso per Ispettori di Vigilanza INPS determina 1 test di lingua straniera tra inglese, spagnolo, francese, tedesco e 1 test di informatica. Da precisare, che la suddetta Istituzione ha la competenza di accertare mediante la visita medica di controllo i vincitori del concorso, con lo scopo di valutarne l'idoneità fisica all'attività.

Da non dimenticare, che Tito Boeri ha dichiarato che prima dell'inserimento viene stabilito un tirocinio della durata di 6 mesi e in seguito un colloquio. I candidati possono inoltrare la domanda di assunzione tramite la pagina internet ''INPS > Concorsi''.

Si propone di rimanere meticolosamente informati e aggiornati sui futuri bandi di concorso per l'anno 2017 cliccando il tasto ''Segui'' posto in alto, attiguo al nome dell'autore dell'articolo.

Segui la pagina Pensioni
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!