Manca davvero poco all'arrivo del cedolino speciale contenente gli arretrati destinati a docenti e Ata, derivanti dal Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro, del 19 aprile 2018. NoiPa ha dato avviso [VIDEO], direttamente dal proprio portale, dell'emissione straordinaria degli arretrati per il mese di maggio. Straordinaria o speciale dal momento che essa avverrà separatamente rispetto alla rata ordinaria mensile, emessa lo scorso 17 maggio, con esigibilità domani. L'attesa del personale della Scuola è tanta.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Scuola

Quando arriverà il cedolino speciale?

NoiPa, emissione a parte per gli arretrati: quando il cedolino speciale

NoiPa ha comunicato nei giorni scorsi che gli arretrati scuola relativi al triennio 2016-2018 arriveranno entro i prossimi giorni, con un cedolino separato rispetto a quello ordinario del 17 maggio.

A questo punto è facilmente intuibile che l'esigibilità del cedolino contenente gli arretrati potrebbe essere nel mese di giugno. Infatti, considerando che nei prossimi giorni avverrà l'emissione e che l'esigibilità del cedolino speciale avviene di regola entro 10 giorni lavorativi da essa, gli arretrati potrebbero essere accreditati nel prossimo mese. A giugno si prevedono, inoltre, gli aumenti stipendiali, anche essi derivanti dal C.C.N.L. del 19 aprile scorso. Tra questa settimana o la prossima (comunque entro il 31 maggio), NoiPa emetterà le cifre spettanti a insegnanti e personale amministrativo, tecnico e ausiliario [VIDEO]delle scuole. Si ricorda che alle cifre previste vanno aggiunti anche gli aumenti del periodo marzo/maggio 2018 che partono da circa 85,50 euro al lordo, perciò circa 41 euro netti e variano a seconda della fascia stipendiale in cui ci si trova.

Cedolino speciale arretrati per docenti e Ata

Nei prossimi giorni sarà possibile scaricare il cedolino straordinario, di tre pagine, dal portale NoiPa, accedendo all'area riservata di noipa.mef.gov. Il motivo per cui gli arretrati attesi non sono stati emessi con la rata ordinaria è da ricercare nel fatto che essi sono stati conteggiati a parte [VIDEO] e distintamente verranno erogati. Docenti e Ata potranno vedersi accreditate le cifre derivanti dagli arretrati solo in seguito. Nel mese di giugno è prevista anche l'emissione del cedolino relativo agli incrementi stipendiali, ma al momento non si conosce la data in cui avverrà. Questi ultimi già dal prossimo anno potrebbero scomparire per via del cosiddetto "elemento perequativo".