Dopo il via libera alla nota di aggiornamento al Def, governo e maggioranza parlamentare al Lavoro sulla legge di Bilancio 2019 che conterrà tra l’altro provvedimenti di una certa importanza sulla riforma delle Pensioni, sul fisco, sul lavoro.“Dopo l'approvazione alle Camere del Documento di Economia e Finanza aggiornato, subito al lavoro con la legge di bilancio per realizzare i punti del programma di governo”, ha scritto oggi su Facebook il deputato agrigentino del Movimento 5 stelle, Michele Sodano, relatore alla Camera del Documento di economia e finanza approvato ieri sia a Montecitorio che a Palazzo Madama.

Pubblicità

Sodano (M5s): ‘Come promesso tagliamo le pensioni d’oro e aumentiamo le minime’

“Come promesso in campagna elettorale – ha aggiunto il parlamentare pentastellato - tagliamo le pensioni d'oro per aumentare le minime e permettiamo di andare in pensione – ha sottolineato riferendosi all’ormai famosa quota 100 - a chi ha 62 anni e 38 anni di lavoro alle spalle”. L’hashtag utilizzato sui social network è #manovracoraggiosa, sia da parte del Movimento 5 stelle sia da parte della Lega si manifesta un certo ottimismo dopo il varo del Documento di economia e finanza.

La manovra sarà varata lunedì prossimo dal Consiglio dei Ministri presieduto dal premier Giuseppe Conte. Diverse le misure già annunciate, di molte però si resta ancora in attesa di conoscere i dettagli, a partire da quelle relative alla previdenza. Il parlamentare pentastellato, parlando oggi con i cronisti a palazzo Montecitorio, si è soffermato sulla riforma delle pensioni che sta mettendo in campo il governo gialloverde per superare la legge Fornero.

‘Tantissimi posti di lavoro per i giovani con il superamento della riforma pensioni Fornero’

Ci sarà la quota 100 e molto probabilmente anche la proroga del regime sperimentale di Opzione donna, si sta cercando di far tornare i conti anche sulla formula quota 41 per i lavoratori precoci ma ancora non è detto che il governo ci riesca.

Pubblicità

“Sulle pensioni – ha detto oggi Michele Sodano - si fa molta confusione. Per noi – ha proseguito - superare la Fornero significa dare una pensione a chi se la merita. Inoltre – ha aggiunto il parlamentare - in questo modo riusciamo a liberare tantissimi posti di lavoro per i giovani”. Nessun problema per le risorse economiche, le coperture sono già state trovate, come rassicura il deputato M5S. “Le coperture – ha detto - ci sono, derivano dal taglio degli sprechi e delle spese, già mezzo miliardo – ha sottolineato - arriva dai tagli fatti al ministero della Difesa”.