Pubblicità
Pubblicità

Il Natale è ormai alle porte e lo si inizia a vedere nelle città. Manca meno di un mese alle festività invernali, che porteranno alla chiusura delle scuole, come da tradizione. Il MIUR ha da tempo comunicato il calendario scolastico relativo all’anno 2018/19, che contiene tutti i dettagli relativi alle vacanze natalizie. Rispetto agli anni scorsi, le date sono state uniformate per tutte le regioni d’Italia. Perciò, si inizierà a stare a casa da Scuola tutti lo stesso giorno, così come sarà uguale il giorno in cui si farà ritorno in classe per le lezioni.

Pubblicità

C’è da dire che il calendario di quest’anno ha aiutato particolarmente. Infatti, essendo un lunedì il 24 dicembre, giorno di Vigilia, si terminerà la settimana precedente prima di andare in vacanza. I ragazzi andranno a scuola fino a venerdì 21 dicembre, o sabato 22 dicembre dove si fa lezione sei giorni a settimana, dopodiché si potranno concedere ben due settimane intere di relax lontani dai banchi. Il ritorno in classe sarà fissato per tutti lunedì 7 gennaio, dopo l’Epifania. Una ghiotta occasione per le famiglie italiane, che potranno concedersi un lungo periodo di riposo, qualora dovessero anche gli adulti aver giorni in cui non andranno a lavoro per via della chiusura di uffici o ditte.

MIUR: comunicato anche il calendario delle vacanze di Pasqua

Una volta archiviate le vacanze di Natale, per un po’ di tempo si andrà a lezione senza sosta. In alcune regioni ci saranno alcuni giorni di relax in occasione del Carnevale, ma bisognerà attendere Pasqua per avere una settimana di stop. Guardando il calendario, c’è da dire che nel 2019 saranno fortunati gli studenti. Pasqua cadrà il 21 aprile e mercoledì 17 aprile sarà l’ultimo giorno di lezione prima delle vacanze. In buona parte delle regioni si approfitterà del 25 aprile per allungare la sosta, facendo ritorno in classe il giorno successivo.

Pubblicità

Faranno eccezione Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna e Toscana, dove si farà lezione il 24 aprile. In Liguria, addirittura si tornerà a scuola il 23 aprile, il giorno dopo Pasquetta, mentre nella provincia di Trento saranno decisamente più fortunati, rientrando addirittura il 29 aprile. Qui, per altro, le vacanze pasquali cominceranno con un giorno di ritardo rispetto al resto d’Italia. Considerando che seguirà poi la festa dei lavoratori l’1 maggio, si può dire che la seconda parte del mese avrà pochissimi giorni di lezione, saranno sicuramente contenti gli studenti.

Prima di lasciarvi, vi ricordiamo che tra poche ore andrà in scena uno sciopero generale del comparto scuola.