Annuncio
Annuncio

Nuove opportunità di lavoro arrivano dal settore aereo. Qualche settimana fa si era parlato di nuove assunzioni da parte di Ryanair ed Emirates, adesso invece, a ricercare personale è la famosa compagnia Vueling. Ad annunciarlo è la stessa società, la quale ha dato inizio ad una campagna di reclutamento in tutta Italia. Ad essere ricercati sono 100 assistenti di volo che avranno la loro base lavorativa presso gli aeroporti di Roma Fiumicino e di Firenze Peretola.

Assunzioni in vista della stagione estiva

Vueling ha intenzione di reclutare nuovi assistenti di volo in vista della stagione estiva del 2019.

Quello che la compagnia vuole è cercare di arrivare preparati all'estate, specie presso l'aeroporto di Roma Fiumicino, che è una delle basi più importanti per Vueling: si contano infatti 41 rotte e 3 milioni di posti disponibili.

Advertisement

Come la compagnia stessa fa sapere, tutti coloro che vogliono candidarsi [VIDEO] come assistenti di volo, possono farlo attraverso il loro sito online. La società procederà poi ad effettuare una valutazione di tutti i curriculum e sceglierà le persone più adeguate a ricoprire il ruolo disponibile. Tutti i selezionati dovranno recarsi in seguito a Barcellona con un volo gratuito della stessa Vueling, per partecipare al corso di addestramento. La compagnia erogherà comunque un supporto economico a tutti i frequentatori del corso per aiutare il loro sostentamento a Barcellona.

3700 assunzioni anche all'aeroporto Marco Polo di Venezia

Anche in Veneto sono in arrivo nuovi posti di lavoro [VIDEO]presso l'aeroporto di Venezia. Grazie all'ampliamento dello scalo veneto, sono previste 3700 nuove assunzioni.

Advertisement

Il Gruppo Save, società che gestisce l’aeroporto Marco Polo di Venezia ha stabilito l'estensione del terminal passeggeri area Schengen. La decisione ha avuto il consenso del'Ente nazionale per l’aviazione civile (ENAC).

I lavori dovrebbero iniziare già a maggio 2019 e terminare prima di sette anni. In futuro si prevede la presenza di 3700 posti di occupazione, di cui 2700 dovranno lavorare in cantiere per l'ampliamento del terminale, mentre i restanti mille riguarderanno il personale da inserire in aeroporto. Ad essere assunti entro maggio saranno dunque 2700 persone, mentre i restanti saranno poi reclutati quando sarà portato a termine il progetto. A quanto pare, alla fine del completamento dei lavori lo scalo potrà accogliere 16 milioni di passeggeri all'anno.