La tifoseria leccese ci crede ancora. Il primo match, quello di andata, tra Lecce e Foggia, è terminato 3-2 per i rossoneri e questo ha scoraggiato alcuni sostenitori del Lecce. Ma la stragrande maggioranza di essi continua ad essere ottimista: si può ribaltate il risultato, soprattutto alla luce della bella prova offerta dal Lecce nella ripresa. Infatti, gli uomini di Braglia nel secondo tempo hanno giocato meglio rispetto all'inizio della gara, chiudendo la seconda frazione di gioco con una rete fatta e nessuna subita.

Dunque, entusiasmo smorzato ma non perso per i tifosi del Lecce. Ecco perché giá il lunedì si è riempito il primo pullman organizzato da Salento Giallorosso e mancano pochi posti disponibili per il sold out anche del secondo pullman.

Si tratta di un vero record: due pullman quasi già pieni in poche ore. Dunque, già 70-80 tifosi del Lecce  sono sicuri di esserci a Foggia. In tanti, poi si recheranno allo stadio "Zaccheria" con mezzi propri ed è probabile che alla fine possano esserci 4-500 tifosi salentini in Capitanata, forse anche qualcuno in più.

Tanti diffidati per Lecce e Foggia

Ai già diffidati Abruzzese, Cosenza, Papini e Surraco, si aggiungono tre diffidati nelle fila dei giallorossi. Si tratta di Lepore, Doumbia e Legittimo, tutti e tre ammoniti nella sfida contro la squadra di De Zerbi, in quella che è stata una delle due semifinali d'andata dei play off di Lega Pro. L'altra semifinale si è giocata tra Pisa e Pordenone, con i primi che hanno chiuso la gara d'andata con un rotondo 3-0 e hanno quasi ipotecato l'accesso alla finale.

I migliori video del giorno

Nel Foggia, invece, sono Gerbo, Loiacono, Narciso e Riverola i calciatori ammoniti e quindi diffidati. Questi si vanno ad aggiugere a Saint-Maza e Vacca, entrambi già diffidati perché ammoniti nella partita dei quarti di finale dei play off contro l'Alessandria. Insomma, da una parte e dall'altra tanti diffidati ma c'e da credere che questo non condizionerà la partita di domenica sera, perché entrambe le squadre si daranno battaglia per raggiungere la finale play off di Lega Pro.