Nella mattinata di ieri, il G.O.S. della Questura di Taranto ha sciolto ogni dubbio ed ha, di fatto, confermato le nostre anticipazioni, fatte nei giorni scorsi, attenendosi al provvedimento dell'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive che, con determinazione n. 40 del 23 novembre, aveva indicato le norme da adottare, in materia di sicurezza.

Taranto - Lecce confermata alle 20:30

Quindi, il derby si giocherà, domenica alle ore 20:30, e la tifoseria giallorossa, munita di Tessera del Tifoso, può prenotare il suo posto, in Curva Sud, allo stadio 'Erasmo Iacovone' di Taranto, per sostenere i suoi beniamini.

Il conto alla rovescia è iniziato, la macchina organizzativa è subito partita.

Diciotto i punti della Bookingshow abilitati alla vendita, distribuiti tra Lecce e Provincia e, già ieri, nelle prime ore del pomeriggio, i tifosi giallorossi hanno, letteralmente, preso d'assalto le agenzie di vendita, per accaparrarsi il relativo tagliando. Il costo del biglietto è di 10 euro più diritti e, secondo le disposizioni vigenti, la vendita terminerà entro le ore 19 di sabato 26 novembre. Saranno almeno un migliaio i supporters leccesi che si recheranno a Taranto, con ogni mezzo, macchina o pullman che sia, per tifare incessantemente.

Dopo l'incredibile vittoria di domenica scorsa, sul difficile campo della Juve Stabia, nell'ambiente giallorosso, è tornato il sereno e la squadra vuole confermare la buona prova, fornita, soprattutto, nel secondo tempo.

Dubbio Tsonev a centrocampo

Padalino avrà un compito assai arduo, in quanto oltre allo squalificato Cosenza , al centro della difesa, non sono al meglio della condizione i difensori Giosa e Vitofrancesco, che stanno svolgendo un lavoro differenziato.

I migliori video del giorno

Ma per Padalino i problemi non finiscono qui: la superlativa prova di Tsonev, contro gli stabiesi, pone al tecnico il dubbio di cambiare il centrocampo dei giallorossi o di confermare gli stessi uomini schierati, all'inizio della gara. Insomma, il centrocampo si schiererà con Fiordilino, Mancosu e Lepore, oppure, Tsonev merita una conferma, dopo l'ottima gara di domenica scorsa? È un bel dilemma: schierare Tsonev, con Mancosu e Fiordilino o Arrigoni, significherebbe, inoltre, escludere il capitano Lepore. Qualcosa di più si saprà nelle prossime ore, quando il tecnico salentino avrà le idee più chiare.

Gara delicata per entrambe le squadre

Come hanno confermato, nei giorni scorsi, i dirigenti leccesi, la gara di Taranto è ancor più difficile di quella affrontata contro la Juve Stabia. Il Taranto cercherà, con tutte le sue forze, di conseguire un risultato di prestigio, e sarà sostenuta da un numeroso pubblico, che vuole difendere la permanenza nella categoria, riconquistata, dopo anni di delusioni, grazie ai ripescaggi.

Si prevede, perciò, un derby avvincente, e speriamo che sia in campo e sugli spalti una sana giornata di sport.

A proposito, l'ultima gara disputata, a Taranto, in Lega Pro (allora Serie C), risale alla stagione 1968/69 e finì 1-1.