Nella top ten delle auto più veloci sul giro nel circuito del Nurburgring pubblicata da Il Sole 24 Ore salta subito all'occhio l'assenza di supercar come Ferrari e Bugatti. Neanche Bmw, Audi e Mercedes, per la verità. La seconda cosa a stupire è l'esistenza di case automobilistiche che sono riuscite a piazzare in top ten ben due modelli. Le uniche a riuscirci sono Alfa Romeo e Porsche, ma se il costruttore tedesco è presente con una vettura praticamente da competizione e impossibile da guidare su strada, il Biscione ha confezionato giri record con due modelli che, per chi ha disponibilità di circa 100.000 euro, potrebbe guidare ogni giorno su strada: Giulia Quadrifoglio e Stelvio Quadrifoglio.

Prima di scorrere la top ten nel dettaglio, vale la pena spendere due parole sul circuito del Nurburgring.

Nurburgring, talmente difficile da essere chiamato "Inferno Verde"

Si tratta di un circuito tedesco costruito intorno all'omonimo castello nel 1927, per diventare il tracciato più difficile al mondo. In effetti, il grande numero di curve, rettilinei, cambi di pendenze e passaggi pericolosi, lo rendono un banco di prova impegnativo per ogni supercar, che negli oltre 25 km di lunghezza sperimenta anche cambiamenti climatici e di asfalto. Dal 2009 il circuito del Nurburgring non ospita più il Gran Premio di Germania di Formula Uno, ma il soprannome di "Inferno Verde" continua ad esercitare un grande richiamo: così trasmissioni come Top Gear ambientano qui le prove più estreme, mentre le case automobilistiche sfruttano il circuito per impegnativi collaudi, ma anche per presentazioni di nuovi modelli e altri scopi di marketing.

Giulia e Stelvio in compagnia di McLaren e Pagani

Il decimo giro più veloce al Nurburgring è, secondo Il Sole 24 Ore, quello di un furgone (la classifica prende in considerazione diversi segmenti di mercato). Si tratta di un Volkswagen T5 Revo, cioè di un Caravelle dotato di un motore da 220 cavalli e altri accorgimenti corsaioli: il tempo staccato è di 9'57".

Il nono tempo appartiene ad Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, che ha girato in 7'51" diventando il suv più veloce, anche presto potrebbe arrivare la risposta sul giro di Lamborghini Urus. Ottavo giro veloce è di Honda Civic Type R, segmento C da 320 cavalli (7'43" il tempo). Settima un'altra Alfa Romeo, la segmento D più veloce al Nurburgring, ovvero Giulia Quadrifoglio: 7'32" il tempo.

Sesto posto per Lamborghini Huracan Performante, con 6'52".Quinta la prima delle due Porsche, la 911 GT2 RS, che ha girato in 6'47". Quarto posto conquistato da Nio EP 9, Hypercar da ben 1300 cavalli, che ha girato lo storico circuito in soli 6'45". Terzo giro veloce per un'altra hypercar, la McLaren P1 LM con 6'43". Seconda in classifica è la Pagani Zonda Revolution, che ha girato in 6'30", mentre al primo posto ecco la Porsche 956, progettata per partecipare alla Mille Miglia, con un tempo di 6'11".

Segui la nostra pagina Facebook!