Partire, attraversare mari e le sue onde per cercare riparo, per cercare la tanto sperata libertà.Rischiare la vita, farlo perché vivere è l'unica cosa per cui valga la pena morire, oggi come cento anni fa, e come cento anni fa, la traversata della speranza. Nel corso degli anni sono solo cambiate le storie, le emozioni, sempre quelle della paura, bambini, uomini e donne che lasciano tutto per uno spiraglio di pace, negli ultimi anni, in tanti hanno vissuto la drammatica esperienza della traversata, numeri alti, troppo alti, genitori con i propri figli, bambini.Spesso, ad essere accolti, sono corpi senza vita, il dolore rende sconforto agli occhi, la macchina della solidarietà si attiva, ma la disperazione di questi fratelli che scappano da morte certa, ed il dolore, di chi cerca di aiutarli, ma non sempre ci riesce, non sembra dare tregua.

Fratello mio, ti accolgo io!

La gara di solidarietà veste i colori dell'Amore e ti accorgi che la semplicità è la più bella tra le virtù, famiglie con lo sguardo rivolto al mare, un mare che dona la vita, un mare che distrugge speranze, come quelle si Antony, il suo sogno era semplice, Antony, sognava una libreria, per raccontare, attraverso i libri, la storia della sua gente, le ragioni che spingono un popolo, il suo, a scappare lontano, lontano dalle sue rive, dalla sua storia, ma anche la storia della piccola Sofy, il suo cuoricino inizia a battere su una barca, tanto piccola quanto scomoda, eppure tu ce l'hai fatta, nei tuoi occhi la luce che dona speranza ed un nuovo motivo per continuare ad esserci.

L'Anno della Misericordia

Questo sembra proprio l'anno giusto, Papa Francesco, dall'alto del suo ruolo, ci porta ad interrogare il nostro cuore, lo fa con un Giubileo, semplice quanto fondamentale e doveroso, un Giubileo che di porti a capire fino in fondo quale sia la vera missione di un cristiano, l'accoglienza e l'aiuto, per dire ad un fratello, "Non sei solo", sono sempre di più le voci di questo coro di solidarietà, basta girare l'angolo per capire quanto questo Giubileo abbia senso, oggi, per noi e per le nostre vite e per i nostri amati fratelli.

Segui la nostra pagina Facebook!