Uno scudetto assegnato a tavolino dalla giustizia sportiva. E'quello di più evidente che rimane a dieci anni dalla retrocessione inflitta alla Juventus per gli scandali del caso Calciopoli. Il titolo di campione d'Italia della stagione 2005-2006, quello vinto sul campo dalla Juventus, quello che semmai doveva andare al Milan, secondo classificato, e che invece fu assegnato al "terzo incomodo": quell'Inter che si vide prima in classifica dalla sera al mattino grazie alla retrocessione in ultima posizione della Juventus e alla penalizzazione di meno 30 punti comminata ai rossoneri.

Insomma nel mondo del calcio italiano dove di certo gli scandali non tardano ad arrivare ciclicamente, quello di Calciopoli rimane una ferita tutt'oggi aperta.

Ela finale di Coppa del Mondo dove la metti?

Se è vero, come diceva George Bernard Shaw, che "il calcio è l'arte di comprime la storia universale in 90 minuti", bisogna proprio dare uno sguardo a quella partita. O per meglio dire a quelle formazioni.

C'è una partita nella storia del calcio e dei campionati del mondo che per i tifosi juventini scagiona la propria squadra del cuore. Qual è? Beh naturalmente Francia -Italia. La finale dei Campionati del Mondo del2006. Aiuti arbitrali in serie A? OSquadra stellare ricettacolo di antipatie?In quella partita settetitolari eranotesserati Juve: Buffon, Zambrotta, Cannavaro e Camoranesi (conDel Piero in panchina) tra gli azzurri, Zidane Vieira e Thuram in campo tra i 'galletti'.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Inter

Una eventualità che lo stesso Moggi ha più voltericordato:"Vincevamo per aiuti arbitrali? No, perché eravamo più forti tant'è che Francia-Italia sembrava una partitella tra Juventus A e Juventus B".

Tifosi, slogan e... stile Juve

Sul caso le tifoserie si scaldano sia dall'una che dall'altra parte. Se agli interisti piace ricordare: "Fieri di non essere mai andati in B", sull'altra sponda gli juventini si dicono altrettanto fieri "di non aver mai indossato scudetti altrui".

Nel mezzo lo scudetto dell'anno precedente (stagione 2004-2005) che tutt'oggi risulta revocato alla Juventus e non ancora assegnato. Insomma, basta con le polemiche,affidiamoci al campo. E allora ecco la magnanimità degli juventini: "Cara Inter se proprio ci tieni, tieniti stretto quello scudetto di cartone, noi ci teniamo lo stile Juve e la mentalitàdavincente".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto