Il diciannovenne Paolo Caputo, nome d'arte Young Signorino, astro nascente del fenomeno trap italiano, ha suscitato nuovamente scalpore. Non a causa di un'altra canzone, come “Mmh ha ha”, “Dolce droga” o “La danza dell'ambulanza”, bensì per altro. Infatti, il 25 Maggio si sarebbe dovuto esibire al Monk di Roma per la sua prima live, ma qualcosa è andato storto. Non presentandosi all'evento, ha deluso molti suoi fan che avevano pagato il biglietto ed infatti il numero dei biglietti venduti erano circa 400, maggior parte dei quali, se non tutti, sono stati rimborsati per farsi perdonare del disagio causato.

La sua giustificazione

Alcuni affermano che nello stesso giorno, volendo essere specifici, nel pomeriggio aveva partecipato alle registrazioni di una puntata dello show televisivo di Chiambretti. Altri affermano, inoltre, di averlo visto al Monk una quindicina di minuti prima dell'orario d'inizio del concerto. Lo stesso Young Signorino, in una storia su Instagram, si scusa per il disagio causato affermando che la colpa sia legata agli organizzatori del locale, i quali l'hanno messo a disagio aggiungendo, inoltre, che ci sono stati problemi organizzativi imprevisti.

Una possibile possibilità

La dichiarazione di Young Signorino nella storia su Instagram non ha spento tutti gli interrogativi ed i vari dubbi in merito alla vicenda. Sono tanti a pensare che l'abbia fatto apposta. Il motivo è semplice da capire. Non è il primo artista musicale che ha fatto tanto parlare di sé non presentandosi ad un concerto or evento. I problemi possono accadere, ma tenendo conto delle testimonianze citate prima, veritiere o meno che siano, potrebbe anche essere una possibile ipotesi.

A miglior ragione, quando si parla di artisti che utilizzano lo scandalo come forma di popolarità, non si può non considerare Young Signorino o cantanti vicini al genere musicale del trap e del rap, per l'appunto. Nel bene o nel male, cantanti che si ispirano a questi generi musicali o stili, tendono ad attirare molto l'attenzione per far parlare di sé il più possibile. Che vada dall'affermare di considerarsi il figlio del diavolo, a vestirsi in maniera appariscente, essere pieni di tatuaggi or avere un comportamento scandaloso, sono sempre metodi per attirare attenzione.

Questo entra nel modo di fare di una buona parte dei giovani cantanti di oggi, i quali prima di affermarsi ufficialmente come tali, utilizzano il web come trampolino di lancio. E si può affermare con estrema sicurezza che Young Signorino ci sia riuscito in pieno. Se si fa una ricerca su Google scrivendo questa frase: “non si è presentato al concerto”, ogni risultato è riconducibile a lui. Ai posteri l'ardua sentenza.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Segui la nostra pagina Facebook!