È ormai chiaro a tutti: Milano sta per vivere una vera e propria rivoluzione per quanto riguarda le nuove squadre che Inter e Milan stanno cercando di costruire. Proprietà, allenatori e dirigenti nuovi, e un mercato che regalerà presto altri campioni ai rispettivi club. Questo è quello che si augurano i tifosi, i quali sperano di poter assistere al più presto ad un rilancio della città dal punto di vista calcistico.

I nerazzurri hanno iniziato con Conte una campagna di cambiamenti senza precedenti, con diversi giocatori messi all'angolo, mentre i rossoneri sono alla ricerca di migliori fortune rispetto alle stagioni precedenti puntando sull'ingaggio di Giampaolo e su due ex grandi calciatori tra i dirigenti come Maldini e Boban.

Inter, nuovo modulo e formazione ideale di Conte

Conte fin da subito ha deciso di usare il pugno di ferro: i giocatori non funzionali al suo progetto vengono pubblicamente menzionati dal tecnico e messi in disparte. E così, dopo Icardi e Nainggolan, un altro "bocciato di lusso" potrebbe essere Perisic, punto di forza della compagine meneghina nelle stagioni precedenti. Nonostante in amichevole abbia trovato spazio nel ruolo di attaccante, l'allenatore pugliese ha fatto capire esplicitamente che nella sua nuova Inter ci potrebbe essere poco spazio per il croato che, di conseguenza, potrebbe anche essere ceduto.

Il nuovo undici titolare si baserebbe su un modulo 3-5-2, con Handanovic fra i pali, Godin, Skriniar e De Vrij in difesa.

A centrocampo al momento starebbe scalando le gerarchie Sensi, che si giocherebbe un posto con Vecino e Gagliardini, e poi l'indiscusso Brozovic, già perno della mediana sotto la gestione Spalletti. Anche Barella dovrebbe essere un titolare dopo il grande sforzo economico della società, mentre sulle corsie laterali dovrebbero giostrare Asamoah a sinistra e Lazaro a destra, con D'Ambrosio pronto a giocarsi una maglia.

In attacco, per adesso, nonostante le varie trattative di mercato, non ci sono volti nuovi. L'unico attaccante in rosa è Lautaro Martinez, mentre stando ai rumors accanto a lui dovrebbe trovare posto uno tra Lukaku e Dzeko.

Giampaolo cambia il Milan: il suo probabile 11 titolare

La redazione di SportMediaset ha provato a disegnare la probabile formazione titolare del nuovo corso rossonero con alla guida l'ex allenatore della Samp.

La squadra verrebbe schierata con un 4-3-1-2 composto dai seguenti elementi: Donnarumma in porta, Theo Hernandez subito titolare al posto di Ricardo Rodriguez sulla sinistra e poi Romagnoli, Musacchio e Conti a completare il reparto arretrato.

A centrocampo si giocherebbero un posto Bennacer con Biglia, Krunic con Kessié e Chalanoglu con Bonaventura. Sulla trequarti, altra staffetta tra Suso e Paquetà, mentre in attacco ci sarebbero pochi dubbi: Piatek in coppia con il probabile nuovo acquisto Correa.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!