Si sa, i servizi sociali offrono molti servizi per il bene comune e supporto alle persone o alle famiglie bisognose.

L'ex premier Silvio Berlusconi condannato ai servizi socialmente utili

Silvio Berlusconi è stato condannato per via del processo Mediaset a svolgere un anno di attività sociale presso la Fondazione Sacra Famiglia di Cesano Boscone. Condanna che potrà però essere ridotta a dieci mesi e mezzo.

L'ex Premier inoltre non potrà lasciare la propria residenza in Lombardia tranne che per andare a Roma tra il martedì e il giovedì entro le 23:00 per svolgere le consuete attività politiche. Servizi sociali che condonati vedranno impegnato Berlusconi a lavorare almeno 4 ore un giorno a settimana.

Dichiarazione sul Processo Mediaset e sulla condanna a Berlusconi

Franco Coppi e Niccolò Ghedini, legali di Berlusconi, dichiarano di essere soddisfatti dalla decisione del tribunale di sorveglianza di Milano, visto che l'ex premier potrà continuare a svolgere le proprie attività politiche.

Massimo D'Alema però è contrariato ma rispettoso dalla decisione del giudice De Santis, dichiarando che i normali cittadini vengono condannati al carcere per molto meno.

Mentre le dichiarazioni di Beppe Grillo sono state molto dure, definendo la fine di Berlusconi ignobile e miserabile e che sarebbe stato più onesto farsi arrestare.

Paolo Pigni, direttore generale dell'istituto Sacra Famiglia di Cesano Boscone, fa sapere che non c'è stata alcuna richiesta da parte della fondazione e che la notizia è stata appresa dai giornali.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Silvio Berlusconi

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto