Si è riacceso il dibattito sui ddl per #amnistia e #indulto. In questi mesi, ad accendere i riflettori sui provvedimenti di clemenza generale per i detenuti sono stati gli appelli di #Papa Francesco in occasione del Giubileo straordinario della misericordia. Appelli che erano rimasti praticamente inascoltati dal governo e dalla politica e che sono ritornati "prepotentemente" di attualità dopo la morte del leader storico dei radicali italiani Marco Pannella.

Barani (Ala), in ricordo di Pannella subito ddl amnistia e indulto

"Ritengo che su amnistia e indulto - ha detto oggi il senatore dei Conservatori e Riformisti Luigi Compagna - si debba provare in questa fine legislatura ad abbattere quel muro costituzionale odioso, che fu eretto - ha sottolineato -  nella scia del moralismo di massa".

Nel corso della cerimonia di commemorazione di Marco Pannella oggi a Palazzo Madama, il senatore Compagna, peraltro autore di uno dei quattro disegni di legge per la concessione di indulto e amnistia incardinati in commissione Giustizia al Senato, ha colto l'occasione per ricordare i contenuti del messaggio alla Camere inviato nell'ottobre del 2013 dall'ex Capo dello Stato Giorgio Napolitano.  Il senatore Compagna è tra i firmatari del ddl costituzionale di Manconi che prevede la modifica dell'articolo 79 della Costituzione in merito all'iter legislativo per l'approvazione di leggi di clemenza come indulto e amnistia.

De Petris (Si): firmare ddl Manconi per l'indulto e l'amnistia

Attualmente è prevista la maggioranza dei due terzi del Parlamento e la legge va votata articolo per articolo, col nuovo ddl dedicato a Pannella si chiede di introdurre la maggioranza assoluta del 50% + 1 dei parlamentari.

I migliori video del giorno

Un consenso parlamentare trasversale quello che sta ricevendo in queste ore il disegno di legge presentato dal senatore Luigi Manconi in ricordo di Pannella. "Sarebbe bene che i tantissimi che negli ultimi giorni lo hanno elogiato a gran voce - ha detto la senatrice di Sinistra Italiana Loredana De Petris durante la commemorazione del leader radicale - dessero ora seguito alle parole, rimettendo all'ordine del giorno quegli interventi di civiltà sulle carceri che sono stati sempre colpevolmente disattesi, firmando, per esempio - ha detto la senatrice De Petris - il disegno di legge che il senatore Manconi ha presentato sull'amnistia e indulto".  "Il modo migliore per ricordare Pannella - ha aggiunto il capogruppo di Ala a Palazzo Madama Lucio Barani - sarebbe quello di approvare al più presto il ddl che lui stesso presentò alle Camere - ha spiegato il senatore - a favore dell'amnistia e dell'indulto".