Si torna a votare in Sicilia per l'elezione del presidente della Regione e dei deputati dell'Ars. L'ultimo precedente risale al 2012: vittoria di Rosario Crocetta del Centrosinistra, con 617.073 voti, il 30,4 per cento delle preferenze. Così gli altri candidati: Nello Musumeci, Centrodestra, con 521.022 voti, il 25,7 per cento; Giancarlo Cancelleri, Movimento 5 Stelle, 368.006, 18,1. A seguire Gianfranco Miccichè 15,4, Giovanna Marano 6,1, Mariano Ferro 1,5, Cateno De Luca 1,23; Gaspare Sturzo 0,9; Giacomo Di Leo 0,2 e Lucia Pinsone 0,1.

Bassa affluenza alle urne cinque anni fa

Cinque anni fa chiamata alle urne per 4 milioni e 426 mila cittadini, affluenza inferiore al 47,5 per cento. Poco più di 2 milioni e 200 mila: per la prima volta, per le regionali, al di sotto del 50 per cento. Nelle precedenti amministrative aveva votato più del 66 per cento. Sempre nel 2012, primato del Movimento 5 Stelle con 285.202 voti, il 14,9 per cento: 15 seggi. Poi Partito democratico, 257.724, il 13,4: 14 seggi; Popolo della libertà, 247.351, il 12,9: 12 seggi. Nel 2008 successo di Raffaele Lombardo, con 1.862.959 voti, il 65,3 per cento; seconda Anna Finocchiaro, con 886.044 preferenze, il 30,3; terza Sonia Alfano, con 69.511, il 2,4.

Segui la nostra pagina Facebook!