Il The Guardian, prendendo spunto da ciò che è accaduto negli ultimi giorni a Macerata [VIDEO] ha focalizzato la sua attenzione sul successo dei partiti fascisti nel nostro Paese e ha scritto che dal 2014 sono avvenuti 124 attacchi di natura xenofoba paragonabili a quello eclatante di Luca Traini. Oltre al gesto di costui, recentemente 25 estremisti di destra hanno picchiato 4 nord africani a Padova e il 13 gennaio a Napoli decine di militanti di Forza Nuova hanno fatto irruzione in un bar in cui c'era un incontro culturale dedicato ai popoli di etnia rom e hanno ferito una delle organizzatrici.

The Guardian mette in risalto la grande crescita in termini di popolarità dei partiti neofascisti

The Guardian fa notare che nel 2001 Forza Nuova aveva solo 1500 membri; oggi sono 13mila e la pagina facebook del movimento ha 241mila follower superando di 20mila quella del Partito Democratico.

CasaPound, invece, ha lo stesso seguito sul più popolare dei social network e il suo segretario è candidato Premier alle prossime #Elezioni politiche.

La costituzione italiana, scrive il giornale britannico, vieta la costituzione di movimenti, i quali abbiano gli stessi scopi e esaltino i valori del partito di #mussolini; nonostante ciò, scrive non tradendo un profondo sconcerto, le autorita democratiche del Bel Paese non hanno fatto niente per contrastare l'ascesa di CasaPound e Forza Nuova, partiti i cui iscritti mostrano con orgoglio svastiche e simboli fascisti alle loro manifestazioni.

L'ANPI, l'anno scorso ha indicato ben 500 siti internet che inneggiavano al dittatore chiedendo che fossero oscurati, ma non è stato fatto nulla. Il presidente dell'associazione nazionale partigiani Italiani, Carla Nespolo, ha sottolineato che tutti quei siti internet vomitano odio, in special modo contro gli extracomunitari.

Molto spesso essi hanno influenzato negativamente il pubblico diffondendo fake news su presunti stupri commessi dai richiedenti asilo, le quali sono condivisi da moltitudini di persone su Facebook e Twitter. Il sociologo Francesco Pira ha affermato che nessuno vigila sulla diffusione delle notizie false e ha sottolineato come un tratto comune di ciascuna di esse è il fatto che il termine “clandestino” è usato per indicare i richiedenti asilo, i quali sono tutti considerati criminali dai partiti di estrema destra.

"CasaPound e Forza Nuova odiano Laura Boldrini"

Questi hanno un altro bersaglio privilegiato: Laura Boldrini. La presidente della Camera è stata il bersaglio di campagne di odio mai viste in Italia eppure nessuno ha sentito di prendere provvedimenti per tutelare il suo onore e la sua dignità.

Alla fine del pezzo viene citato il film satirico “Sono tornato” dedicato a Benito Mussolini. Il regista Luca Miniero ha affermato di essere convinto che se Mussolini tornasse davvero, vincerebbe le elezioni perché, a differenza dei tedeschi, gli italiani non hanno mai affrontato il loro dittatore e non lo hanno mai rimosso e lo ricordano con nostalgia. #politica