Domenica 22 aprile si terranno le Elezioni regionali in Molise, appuntamento politico chiave sia per il M5S sia per la Lega Nord. Matteo Salvini, leader del Carroccio, ha dichiarato qualche giorno fa che l'attuale crisi di governo potrebbe sbloccarsi in maniera favorevole per la Lega qualora il suo partito risultasse il più votato alle elezioni di questo fine settimana. Infatti, l'incarico esplorativo che Sergio Mattarella ha affidato alla presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati è destinato a fallire, dal momento che Luigi Di Maio ha ribadito il proprio veto su Forza Italia e Silvio Berlusconi, rendendo di fatto impossibile un'intesa con il Centrodestra.

Come si vota

Il voto delle elezioni regionali in Molise prevede la consegna agli elettori di una sola scheda, di colore verde, nella quale sono presenti i candidati alla carica di governatore e i partiti delle rispettive liste da cui vengono appoggiati. Gli elettori possono esprimere la propria preferenza in tre modi differenti, tracciando un segno: esclusivamente sul nome del candidato; su una delle liste da cui il candidato viene appoggiato; sia sul candidato che su una delle liste collegate.

Come appare logico, non è possibile utilizzare il voto disgiunto, vale a dire apporre un segno su una lista non collegata al candidato per cui si intende esprimere la propria preferenza. In questo caso, la scheda verrà annullata.

L'apertura dei seggi in Molise è prevista dalle ore 7.00 fino alle 23.00 del 22 aprile, gli stessi orari osservati in occasione delle ultime elezioni politiche del 4 marzo scorso.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica Matteo Salvini

Lo spoglio inizierà subito dopo la chiusura delle urne. Per i risultati definitivi bisognerà attendere la mattina di lunedì 23 aprile, quando si dovrebbe già avere un'idea precisa sul candidato con più voti.

Fac-simile scheda elettorale

Il fac-simile della scheda elettorale delle regionali in Molise è disponibile nello spazio galleria di questo articolo. Sulla parte di sinistra è presente Donato Toma, candidato del Centrodestra.

A destra, invece, si trovano Carlo Veneziale, espressione del Centrosinistra, Andrea Greco per il Movimento 5 Stelle, e Agostino Di Giacomo, il quale corre per CasaPound. Alle ultime elezioni, datate al 2013, a vincere fu il candidato Paolo Di Laura Frattura, rappresentante della coalizione di Centrosinistra e appartenente al Partito democratico. Infine, si ricorda come non sia previsto il ballottaggio, l'elezione dunque sarà diretta per chi prenderà il maggior numero dei voti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto