Il M5S si conferma il primo partito, seppur in lieve calo rispetto alle elezioni dello scorso 4 marzo. Vola letteralmente la Lega, cresce di qualche punto anche il PD mentre crolla Forza Italia. Questo l'esito del sondaggio curato da IndexResearch, commissionato da Piazza Pulita. Quattro i quesiti posti ai soggetti intervistati, il primo riguardava ovviamente le preferenze di voto se si tornasse immediatamente alle urne.

Il M5S, come detto, si confermerebbe primo partito con il 34,1 %. Al secondo posto la Lega che sfiora il 23 % (22,9), mentre il PD raggiunge il 18,3. Forza Italia scende addirittura all'11,8.

M5S-Lega, ipotesi favorita per il governo

Relativamente al nuovo esecutivo, il preferito dagli intervistati è quello composto dal M5S e dalla Lega, opzione alla quale si è espresso favorevolmente il 28,1 %. Il 16,1 sarebbe favorevole a nuove elezioni da tenersi il prima possibile, mentre il 13,5 è favorevole ad un governo con il M5S che coinvolta l'intero centrodestra e soltanto l'11 % vede bene il governo di larghe intese tra pentastellati e PD.

Gli altri due quesiti erano rivolti esclusivamente all'elettorato del PD e, alla domanda su quale linea politica dovrebbe pendere nel futuro il partito di Matteo Renzi e Maurizio Martina, quasi il 67 % ha risposto di volere un PD più di sinistra. Secondo il 26,8 %, invece, il PD ha perso le elezioni perché ha perso il contatto con le fasce più deboli della popolazione, mentre il 21,6 attribuisce le colpe della debacle a Renzi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
M5S Lega Nord

Un 19,4 % sostiene che ha tradito la sua storia, mentre il 17,9 parla di 'malgoverno'.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto