Roma ,10 maggio 2018 - I politici cantano sulle note del rapper Ghali e intanto inizia il confronto tra il leader della Lega e il capo del Movimento 5 Stelle. Quella che si cerca è una sorta di tregua. Oggi il primo vertice tra i due protagonisti. I due leader dovranno compilare un nuovo programma politico da presentare a Mattarella. Le trattative tecniche tra i due partiti cominceranno nel pomeriggio ed andranno a definire il piano d'azione che sarà poi votato dal M5S,

Che la partita abbia inizio

Fuori da Montecitorio Salvini esclama: "Sta andando bene!

". Dall'altra parte Di Maio conferma sui social: "E' un momento importante per l'Italia". Si annuncia che i passi sono significativi dopo il vertice di stamattina. Vertice che ha aperto le trattative tra le due fazioni protagoniste della Politica italiana. Da qui sono emerse due certezze: stanno lavorando sui programmi, ma la partita per la premiership rimane combattuta. I due leader sostengono che nell'incontro di stamattina sono stati fatti grandi passi avanti e presto si arriverà a dare all'Italia il governo che merita.

L'incontro è avvenuto nella sala Siani.

Le varie Ipotesi

Nonostante i toni calmi, restano ancora delle indecisioni su chi nominare come premier. L'idea nata nei giorni scorsi (Giorgetti) sembra essere stata soppressa. I due leader attualmente trovano difficile fare un nome di un terzo uomo da inserire nel "posto vacante". Anche l'idea "staffetta" abbandona Salvini e Di Maio. La questione potrebbe rendere quindi difficili le trattative tra i due partiti.

Altri giorni richiesti al Quirinale

Salvini e Di Maio chiedono ancora qualche giorno per poter decidere e stilare una lista di papabili nomi da presentare al presidente Mattarella. I due leader si sono dati un limite di tempo segnato per lunedì. All'incontro erano presenti anche Vincenzo Spadafora per Di Maio e Giorgetti per Salvini. L'uomo ideale per il governo sarà fedele al popolo italiano. Col via libera di Berlusconi alle trattative si parte.

La proposta del voto online

La proposta è stata promossa dal M5S. I temi saranno votati online dagli iscritti del partito stellato. Giovanni Toti, presidente della regione Liguria, prima critica per poi finire il benevolenza: "Meglio questo governo politico che quello di stallo che si era ipotizzato". Entro lunedì sapremo quali saranno le mosse dettate dalla coalizione dei due partiti.

Segui la nostra pagina Facebook!