Dopo aver vinto le recenti elezioni amministrative e aver battuto la concorrenza della destra, il sindaco del centro sinistra, Riccardo Rossi, ha presentato stamane la sua giunta. La conferenza stampa di presentazione della stessa è avvenuta nel salone di rappresentanza di Palazzo di Città. A prendere parte alla stessa, ovviamente i giornalisti, ma anche tanti curiosi. Come aveva già promesso nelle scorse settimane, subito dopo la vittoria, la squadra di governo sarebbe stata composta esclusivamente da professionisti e persone perbene.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Politica

Cosi è stato.

Un consiglio comunale e una squadra di governo rinnovate

Oltre al consiglio comunale, anche l'esecutivo si presenta del tutto rinnovato. Sono passate da poco le ore 11 di questa mattina, 12 luglio 2018, quando Riccardo Rossi presenta la sua squadra alla città.

Nella stessa vi sono 3 donne e 5 uomini, per un totale di otto persone. Il sindaco si dichiara molto soddisfatto per il lavoro svolto in queste settimane post-elezione [VIDEO]. La giunta si presenta composta da grandi personalità, le quali, con umiltà e senso del dovere metteranno le proprie competenze al servizio della città. Questo in sintesi il discorso del sindaco. L'obiettivo resta sempre quello: il rinnovamento della città di Brindisi.

Nuovi assessorati e nuove deleghe

Le otto persone che prenderanno ufficialmente parte all'esecutivo sono: il dott. Oreste Pinto, a cui va l'assessorato alle politiche per lo sviluppo; il prof. Dino Borri cui spetta la pianificazione e qualità del territorio, al bilancio troviamo il dott. Cristiano D'Errico. Una novità è rappresentata dall'assessorato alla trasparenza e legalità affidato al dott.

Mauro Masiello; alla dott.ssa Rita De Vito (che sarà probabilmente anche vice-sindaco) spettano welfare e edilizia scolastica. Altra novità è la delega Brindisi Smart, affidata al dott. Roberto Covolo. Tale figura si occuperà delle politiche giovanili. Ai lavori pubblici l'incarico è stato affidato all'avvocato Tiziana Brigante e le politiche ambientali a Roberta Lopalco.

Il sindaco trattiene per sé altre deleghe, come cultura e beni monumentali. Lo stesso avvisa i presenti al termine della conferenza, che nel consiglio comunale siederanno due nuove figure, il cui nome sarà fatto nella prossima seduta del consiglio comunale.

La conferenza termina con un regalo

La mattinata si è quindi chiusa nel migliore dei modi. L'avvocato Lamarina, sostenitore dello stesso Rossi durante la campagna elettorale, ha consegnato al sindaco un libro in regalo. L'argomento dello stesso era proprio lo sviluppo sostenibile delle città. Sicuramente un bell'augurio per il neosindaco di Brindisi. Che ora, dopo aver presentato i suoi compagni di viaggio, può partire da subito a lavorare. E tutta la cittadinanza si augura che le promesse fatte, almeno questa volta, vengano mantenute.