Annuncio
Annuncio

In occasione della puntata di PiazzaPulita su La7 di questo giovedì 10 gennaio è stato affrontato fra gli altri il tema delle Pensioni d'oro. A tal proposito il conduttore Riccardo Formigli ha intervistato Fabrizio Del Noce, ex giornalista, già dirigente Rai ed ex parlamentare di centrodestra, attualmente pensionato.

Fabrizio Del Noce: 'Pensionato d'oro? Non rubo niente a nessuno’

Fabrizio Del Noce, che oggi ha 71 anni e vive a Lisbona, capitale del Portogallo, paese nel quale la tassazione è più bassa rispetto all'Italia, ha risposto al conduttore che gli domandava quanto guadagna: il noto ex giornalista ed ex direttore di Rai1 ha affermato di percepire circa 250 mila euro lorde all'anno.

Poi ha espresso alcune opinioni sui contributi di solidarietà sulle cosiddette pensioni d'oro, affermando: "I prelievi di solidarietà continuano a esserci, sono stati fatti prima dal Governo Letta, poi da quello Renzi e adesso anche dall'INPGI che fa un prelievo per salvarsi, oggettivamente va via una bella cifra.

Advertisement

Io non ho mai preso nell'arco di 5 anni una pensione completa, è sempre stata decurtata".

Alla domanda su chi deve mettere i soldi se non lo fanno i pensionati d'oro, Del Noce ha risposto: "Ma allora perché non si fa la stessa operazione con quelli che li guadagnano anche se sono ancora in attività da lavoro? Questa tassa non può essere solo su una categoria".

Del Noce ha poi attaccato sul piano politico: "Il Movimento 5 Stelle [VIDEO]semina odio, la Lega è diversa in questo; il Governo è molto differenziato al suo interno. Le pensioni d'oro ce le siamo costruite pagando noi, se io fossi morto prima di andare in pensione tutto sarebbe stato incamerato e non sarebbe andato ai miei eredi. Non mi sembra di dover essere posto al ludibrio. Io guadagnavo tanto e ho una pensione pari a una parte di quello che ho versato quando lavoravo.

Advertisement

Non mi pare di rubare niente a nessuno, non tocco niente a nessuno, sono soldi versati. Lo stesso Governo definisce le pensioni come uno stipendio posticipato: si versa prima per incassare dopo. Non si possono mettere a carico dei pensionati tutti i problemi dell'Italia. Contro di noi è stata fatta una campagna d'odio anche da tante trasmissioni. Non è accettabile essere posti al pubblico ludibrio solo perché si ha una pensione alta, perché allora dovrebbero farlo anche con chi ha uno stipendio alto.

Del Noce attacca Di Maio: 'Non ha mai lavorato né studiato, non può dare lezioni'

Durissime infine le parole di Del Noce contro il M5S, su cui ha detto: "Semina odio, non c'è dubbio in materia. Basta vedere la faccia che aveva Di Maio quando annunciava che questo sarebbe stato solo l'inizio. Da persona di centrodestra mi dichiaro invece un amico sia di Salvini [VIDEO] che di Berlusconi. Credo che la Lega abbia fatto questo Governo perché si poteva tornare subito ad elezioni. Ma Salvini non è ancora riuscito a portare avanti niente sulla Flat Tax, ma indubbiamente su immigrazione e legittima difesa ha fatto quel che ha promesso.

(...) Di Maio non è proprio in grado di poter fare la morale agli altri: non ha mai studiato e non ha mai lavorato, se lo ha fatto era in nero, ed è figlio di un padre che ha sempre evaso le tasse e i contributi. Penso che basti e avanzi".

In chiusura Del Noce ha anche contestato l'introduzione della cosiddetta Pensione di Cittadinanza, chiedendosi: "Chi non ha mai lavorato che cosa ha fatto per poter vivere fino ai 65 anni?"