Il fronte migranti potrebbe presto riaprirsi, dopo il caso Diciotti e Sea Watch, una nuova nave Ong battente bandiera tedesca sta facendo rotta verso le acque territoriali libiche. Il natante si chiama Alan Kurdi, partito da Palma di Maiorca verso la Sar libica. Salvini, dal canto suo, è fermo sulle sue posizioni: ''La nave non si avvicini all'Italia''.

Ong, Salvini avverte la nave tedesca

Ad annunciare la partenza di questa nuova imbarcazione è stata proprio la Sea Watch con un tweet: "La nave Alan Kurdi è salpata ieri verso Search And Rescue zone.

Pubblicità
Pubblicità

E' importante che laggiù ci sia qualcuno che soccorra, il nostro equipaggio gli augura buona fortuna". Una pubblicazione che sa molto di sfida nei confronti del governo italiano e che mette in allarme il ministero dell'Interno. Così, Matteo Salvini non si è fatto attendere molto e ha subito replicato con un messaggio diretto alla nave Ong appena partita. "Mi risulta ci sia un'imbarcazione di una Ong tedesca che si sta dirigendo verso la Libia. Io li avviso: se pensano di avvicinarsi all'Italia cambiassero idea e itinerario.

Pubblicità

Lo dico prima così poi nessuno solleva problemi", ha enunciato il vicepremier mentre si trovava a un incontro con alcuni simpatizzanti e militanti del suo partito ad Alghero, in Sardegna. La posizione del Viminale, dunque, è chiara: non si ripeterà nessun caso Diciotti o Sea Watch, poiché l'equipaggio è stato avvertito in anticipo che per loro in Italia non c'è posto. La Alan Kurdi è appena salpata, quindi per sapere come si comporterà bisognerà attendere ancora qualche giorno.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica Matteo Salvini

Ciò che è certo è che la possibilità che si ricreino attriti come in passato è molto alta, se non con l'Italia, potrebbero verificarsi con qualche altro Paese europeo come Malta ad esempio.

Negata l'autorizzazione a procedere nei confronti del leader della Lega

Nel frattempo nel panorama politico si discute sull'autorizzazione a procedere nei confronti di Salvini per il reato di sequestro di persona aggravato del caso Diciotti.

E' notizia di ieri che i grillini voteranno a favore dell'incolumità, la votazione è stata condotta sulla piattaforma Russeau della base 5 Stelle. "Senza Di Maio e Conte non avrei mai fermato gli sbarchi - dichiara Salvini - intendo guardare avanti". Il vicepremier poi sostiene di avere molti difetti. "Non sono un genio, né il salvatore della patria", dice, ma uno che se si mette in testa qualcosa la ottiene.

Pubblicità

Il vicepremier leghista, infine, sostiene che i cittadini, nonostante i problemi economici in cui si trovano, sono ancora in maggioranza a favore del governo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto