Annuncio
Annuncio

Il marito dell'ex ministro Kyenge ha deciso di raccontare tutto ai giornalisti riguardo la fine del suo matrimonio con la moglie Cecile. Dopo l'annuncio della sua candidatura nelle liste della Lega si era subito pensato che il motivo della separazione potesse essere derivato da questa scelta, invece i fatti stanno in modo diverso, la Politica c'entra poco e niente.

Il marito della ex ministra parla del suo matrimonio

Domenico Grispino, nel corso di un'intervista, ha spiegato che la fine della relazione è dovuto ad altri motivi che non rientrano nella sfera politica. "Una storia in cui non hai più niente da dirti, cosa si sta insieme a fare? Lei è giovane e se avrà un'altra storia sarò contento per lei" ha dichiarato il marito.

Annuncio

Grispino nega che la fine della relazione possa essere ricollegata a un altro uomo nella vita della donna, però in passato conferma di essere stato geloso del suo portavoce: "Lui poi è andato via nel 2014 quando ne avevo parlato sul suo giornale". Negli ultimi tempi i rapporti con la moglie Cecile non sono stati di certo idilliaci: "Io non la chiamo mai...mi hanno detto che ha preso un'altra casa nel nostro paese, al centro di Castelfranco" ha dichiarato Domenico Grispino. Riguardo al momento della separazione tra i due, il marito, conferma che sia avvenuta l'anno scorso: l'ex ministra lo chiamò al telefono per dirgli che sarebbe stato meglio separarsi e lui accettò senza problemi. Il marito ha però evidenziato di averle detto: "Eri in casa ieri, potevi dirmelo di persona", sottolinenado probabilmente la mancanza di coraggio della donna.

Annuncio

Un mese dopo Kyenge, a luglio, ha fatto spedire dal suo avvocato la lettera al marito e poi si sono visti allo studio legale. Dunque, come affermato anche dal marito, la politica c'entra poco con la fine della relazione: il matrimonio è terminato probabilmente per qualche equilibrio che si è rotto.

Il marito si candiderà alle prossime comunali con la Lega

Domenico Grispino, che non ha mai nascosto le sue simpatie per la Lega, ha annunciato ai microfoni della Zanzara che si candiderà con il partito di Salvini per le prossime elezioni comunali. "Io penso per me, ognuno pensa per sè" ha dichiarato il marito alla domanda di Cruciani che gli chiedeva cosa ne pensasse la moglie della sua scelta. L'ex ministra, in una nota, ha dichiarato che ognuno è libero di candidarsi e votare chi vuole e poi ha aggiunto: "Finalmente si sta avvicinando la data dell'udienza davanti al giudice per la fine del nostro matrimonio".

Annuncio