A poche settimane dalle elezioni Europee, attese per il mese di maggio, giungono nuovi Sondaggi politici. L’istituto di ricerche BiDiMedia ha aggiornato le intenzioni di voto ai partiti, che mostrano la Lega saldamente in testa, seppur ci sia stata una flessione rispetto alla volta scorsa. Alle sue spalle è testa a testa tra Pd e M5S, che si contendono la seconda posizione sul podio. Da segnalare, inoltre, la crescita da parte di Forza Italia, che torna a superare la doppia cifra. Fatta questa premessa, andiamo a scoprire più nel dettaglio le cifre riscontrate nella prima metà del mese di aprile.

BiDiMedia: Lega in calo, ma rimane saldamente al comando

Il partito di Matteo Salvini si trova al comando con il 32,3%, ma rispetto alla rilevazione precedente, fa segnare una flessione (-0,7%). Tra i big è l’unico ad avere un andamento negativo, ma ciò non preoccupa il Carroccio, visto il grande vantaggio sui rivali. Ad inseguirlo abbiamo Partito Democratico (+0,3%) e Movimento 5 Stelle (+0,4%), che sono appaiati al 21,5%.

Il gap è ancora troppo ampio, ma potrebbe esserci un’ulteriore crescita in occasione della prossima tornata elettorale, specie da parte del primo dei due dopo l’arrivo di Nicola Zingaretti, che consentirebbe di ridurre lo svantaggio. Fuori dal podio Forza Italia, che dopo diverso tempo torna al di sopra della doppia cifra, per l’esattezza al 10,1% (+0,4%). Anche Fratelli d’Italia fa grandi passi avanti (+0,7%), attestandosi al 4,8%.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
M5S Pd

A seguire abbiamo Più Europa con il 3,3% (+0,6%), tallonato da La Sinistra con il 2,8% (dato non rilevato precedentemente). In ultima posizione c’è Europa Verde con l’1,6% (dato non rilevato precedentemente). Le rimanenti liste raccolgono il 2,1% (-1,3%). In questi giorni è stato pubblicato anche l’ultimo sondaggio elettorale di SWG all’interno del TG di La7. Vediamo quali sono le variazioni rispetto alla settimana precedente.

SWG: M5S torna davanti al PD, stabile Forza Italia

La Lega guarda tutti dall’alto con il 32,3%. Fa segnare una crescita dello 0,5%, ma non guadagna alcunché sul movimento di Luigi Di Maio, che mantiene il passo (+0,5%), portandosi al 22,5%. I pentastellati, grazie a questo balzo in avanti, tornano davanti al PD, che scivola indietro dello 0,6%, attestandosi al 21,5%. Resta stabile il partito di Silvio Berlusconi (8,9%), mentre per FdI si segnala un piccolo passo indietro (-0,1%), che porta il partito di Giorgia Meloni al 4,8%.

Poco più indietro staziona Più Europa con il 3,3% (+0,2%), mentre SI e Rifondazione Comunista rimangono fermi al 2,9% (=). L’esordio di Europa Verde, infine, è con l’1,2%. I partiti rimanenti raccolgono il 2,6% (-1,7%).

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto