Lo scoop pubblicato questa mattina sul suo giornale dal direttore de La Verità, Maurizio Belpietro, se confermato sarebbe clamoroso: Urbano Cairo, editore del Corriere della Sera e patron di La7, starebbe preparando la sua discesa in campo nella Politica. Si spiegherebbero così, secondo Belpietro, i continui attacchi portati proprio dal quotidiano milanese al governo formato da M5S e Lega. Cairo, secondo quanto riferito dal giornalista, avrebbe persino la lista dei Ministri già pronta. Insomma, sembra che un nuovo Silvio Berlusconi stia per affacciarsi sul palcoscenico della politica italiana.

L’editoriale di Maurizio Belpietro: i sospetti sul Corriere della Sera

Al fine di argomentare la sua azzardata tesi su una prossima candidatura politica di Urbano Cairo, Maurizio Belpietro, nell’editoriale pubblicato su La Verità giovedì 23 maggio, scrive di essersi “divertito” a leggere i titoli di prima pagina sfornati dal Corriere della Sera nel corso delle ultime settimane, tutti ovviamente aspramente critici nei confronti dell’esecutivo gialloverde.

‘Richiamo di Conte ai Ministri’ è il primo titolo dell’1 di aprile preso in esame che avrebbe come scopo quello di sottolineare l’invito fatto dal Premier ai suoi Ministri ad “abbassare i toni”. Il 3 aprile si legge ‘Tria: Spazzatura contro di me’, a testimonianza di uno scontro ormai senza freni nel governo. Ma gli attacchi, o presunti tali, provenienti da ogni parte nei confronti di Luigi Di Maio e Matteo Salvini non si contano, almeno secondo il racconto fatto dal Corriere e riportato da Belpietro che cita i titoli di prima pagina di diversi articoli dove, dal fisco all’immigrazione, passando per la giustizia, M5S e Lega sembrano continuamente essere ai ferri corti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica

‘Urbano Cairo vuol candidarsi’

Insomma, secondo Maurizio Belpietro non è passato un giorno dall’inizio di aprile che i “colleghi” del Corriere della Sera non ci abbiano “dato dentro” con i presunti litigi tra Salvini e Di Maio. Si arriva così al 20 maggio, a sei giorni dalle elezioni Europee, quando il quotidiano milanese titola addirittura ‘Duello finale sulla sicurezza’. Belpietro comunica di aver contato “quattro volte litiga”, “due prove di forza” e poi, “duelli, attacchi, strappi, sfide, offese, insulti, veleni, caos, resa dei conti e tensione” nelle cronache degli ultimi due mesi fatta dal Corriere.

Tutti indizi che lo portano a sospettare che l’editore Urbano Cairo “vuol candidarsi”. Ma non è tutto perché, rivela Belpietro, “gira voce che Cairo, che è il padrone del Corriere, oltre ad essere pronto a scendere in campo, stia già contattando i futuri Ministri”.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto