Elsa Fornero è un nome che non richiama certo pensieri positivi all'attuale governo. Sia Lega che Movimento Cinque Stelle erano disposti a fare di tutto per rendere anacronistiche l'arcinota legge sulle pensioni che porta il nome della Professoressa e la cui abolizione è stato, per mesi, il cavallo di battaglia delle due forze governative. L'antipatia o quantomeno la poca stima sembra essere qualcosa di reciproco, considerato che l'ex Ministro del governo Monti ogni qualvolta deve parlare di Matteo Salvini usa termini duri e attacca politicamente il leader del Carroccio.

Lo ha fatto ancora una volta attraverso gli schermi di La 7 e da ospite di Giovanni Floris e della seguita trasmissione "Di Martedì". Solo poche settimane fa la stessa Fornero aveva accusato Salvini di essere un politico con poco coraggio e che, nel tempo, ha perso credibilità, a causa della sua arroganza, dell'uso di parole violente e atteggiamenti poco coraggiosi, ma quelli che l'hanno portato a non affrontare i giudici nei procedimenti che avrebbe dovuto avere a carico per i noti fatti legati alla questione migranti. E anche stavolta le dichiarazioni di Elsa Fornero tradiscono una certa insofferenza verso il vice presidente del Consiglio.

Salvini criticato per l'uso dei simboli religiosi

Sollecitata dal conduttore, Elsa Fornero si è trovata a dover commentare quello che è stato il comportamento di Matteo Salvini all'interno della manifestazione di Piazza Duomo, considerato evento di riferimento per i sovranisti europei. In particolare viene messa di fronte a quella che è l'immagine del leader del Viminale che brandisce un rosario. Un gesto che fa il paio con l'invocazione pubblica della protezione della Madonna.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Matteo Salvini M5S

Una scelta che ha fatto piovere addosso a Salvini non poche critiche, anche da parte di diversi esponenti della Chiesa Cattolica. Il giudizio dell'ex Ministro del Lavoro risulta essere particolarmente sprezzante. "Vorrei s -si chiede - sapere che cosa pensa lui quando vede fotografie come quella che avete appena mandato".

Le parole della Fornero sono particolarmente dure

A quel punto Elsa Fornero passa ad un attacco particolarmente duro: "Un po' di pudore dovrebbe averlo.

La religione è qualcosa che si vive in maniera discreta. Torna il tema dell'esempio. Esibire i simboli religiosi in quel modo, è segno di ignoranza profonda".

L'invettiva diventa ancora più dura quando mette in evidenza la scarsa sensibilità di Salvini, accusandolo di: "Non comprensione delle dinamiche e di mancanza di rispetto". "Altri - prosegue Elsa Fornero - hanno commentato ben più severamente di me ed io sono con loro".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto