Recentemente la segretaria di Fratelli D'Italia Giorgia Meloni ha sostenuto che dietro l'attuale immigrazione di massa ci potrebbe essere un ben preciso piano politico, sostenuto e foraggiato da determinate personalità ed organizzazioni facenti parte dei poteri forti internazionali. Andando maggiormente nello specifico, secondo la Politica di centrodestra gli stessi migranti e profughi verrebbero utilizzati come mera 'carne da macello' per finalità tutt'altro che umanitarie.

Pubblicità
Pubblicità

Più specificatamente, sempre secondo la Meloni, questi 'disperati' servirebbero per garantire manodopera a basso costo e in tal modo contribuirebbero alla destrutturazione dell'identità culturale europea ed occidentale.

La leader di Fratelli D'Italia: 'Vogliono eliminare la nostra identità'

Oltre a ciò, la Meloni ha sostenuto che dietro gli attuali flussi migratori di massa vi sia la precisa volontà di costruire una società multiculturale priva di identità e radici nonché di consapevolezza.

Pubblicità

In tal modo, sostiene sempre l'attuale leader del partito di centrodestra italiano, i poteri forti e l'alta finanza speculativa vorrebbero ambire alla creazione di un mondo dove tutti diventino consumatori asserviti al potere del Capitale. Inoltre, la stessa Meloni si è chiesta il motivo del fatto che l'Italia accolga sopratutto migranti di origine nigeriana e pakistana, mentre non si dimostra disponibile nei confronti dei venezuelani nonostante il paese dell'America Latina stia attraversando un momento di dura crisi economica e di conflitti di natura sociale e politica.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica

L'ombra di George Soros e delle sue ONG

Secondo Giorgia Meloni dietro l'attuale emergenza immigrazione vi sarebbero anche determinate organizzazioni umanitarie non governative e, specialmente, il noto finanziere e filantropo statunitense George Soros. Per essere ancora più precisi, la politica ha affermato che Soros è accusato di essere responsabile del dissesto finanziario di alcune nazioni e ha dubitato sugli intenti umanitari del presidente della Open Society Foundations.

Oltre a tutto ciò, la Meloni ha detto che i migranti rappresenterebbero le prime vittime di questo 'piano di distruzione sociale' e che l'attuale sinistra sta perseverando nel rincorrere e nell'essere succube all'agenda politica e culturale del 'mondialismo sfrenato'.

La segretaria di Fratelli D'Italia ha anche sostenuto che la maggioranza degli stessi migranti non arrivano in Europa del tutto spontaneamente ma, al contrario, siano manipolati da una propaganda che promette loro che l'Europa e l'Occidente saranno una sorta di 'paradiso terrestre'.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto