Termina la diretta sul secondo turno delle elezioni amministrative nel comune di Scafati: la più grande cittadina della provincia di Salerno ha finalmente il suo sindaco dopo un lungo periodo di commissariamento, in seguito allo scioglimento del Consiglio Comunale per infiltrazioni camorristiche.

01.23: Sono arrivati i dati ufficiali dello scrutinio. Al neo sindaco Cristoforo Salvati sono stati attribuiti 9.683 voti con una percentuale del 51,87%, mentre al suo contendente Michele Russo sono andate 8.986 preferenze con il 48,13%

00.53: Con l'elezione a sindaco di Cristoforo Salvati, ecco il nuovo consiglio comunale.

Pubblicità
Pubblicità

La maggioranza sarà composta da Di Massa, D'Arpaia, Santocchio, Conte, Di lallo, Attianese, Auricchio, Ugliano, Raffaele Sicignano, Vitiello, Brancaccio, Arcangelo Sicignano, Cascone, Fattorusso, Porpora.

All'opposizione invece ci saranno Grimaldi, Ambrunzo, Russo, Formisano, Acanfora, Fogliame, Cucurachi, Sarconio, Carotenuto.

00.51: Salvati ha battuto Russo con il 52% dei voti contro il 48% dell'altro candidato sindaco

00.44: Cristoforo Salvati è il nuovo sindaco di Scafati, battuto Michele Russo

00.34: Sulle undici sezioni scrutinate, arrivano dati ufficiali che annunciano Cristoforo Salvati avanti con il 52,12% dei voti, con 2.409 preferenze, contro le 2.213 di Michele Russo, fermo al 47,88%

Aggiornamento del 10/06/2019, ore 00.19: Cristoforo Salvati è davanti con il 51,63% dei voti, pari a 1.550 preferenze.

Pubblicità

Segue Michele Russo con il 48,37% con 1.452

23.49: La percentuale dei votanti è di 47.34%, per un totale di 19.070 elettori

23.03: Il tempo a disposizione degli elettori è scaduto, ora Scafati conoscerà il nuovo sindaco

20.18: Alle ore 19.00 la percentuale di votanti è stata del 30,04%, con un calo del 24,98% rispetto al primo turno (26 maggio), dove si attestò sul 55,02%

Si torna alle urne nel comune di Scafati per eleggere il nuovo sindaco: la più grande cittadina della provincia di Salerno è reduce da un lungo periodo di commissariamento, in seguito allo scioglimento del Consiglio Comunale per infiltrazioni camorristiche.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica Matteo Salvini

Il primo turno di elezioni amministrative ha decretato il ballottaggio per due candidati sindaci: da un lato Cristoforo Salvati, sostenuto dalla Lega Salvini Campania e da Fratelli d'Italia, nonché dalle liste civiche Identità Scafatese, Insieme Possiamo e Salvati Sindaco, mentre dall'altro Michele Russo con ben quattro liste civiche di chiara ispirazione del centrosinistra, con Democratici e Progressisti-Insieme per Scafati, Sostiene Scafati-Michele Russo Sindaco, Scafati Moderata e Polo Civico.

Ballottaggio Scafati, le percentuali di voto per Salvati e Russo

Al termine del primo turno, il candidato sindaco Cristoforo Salvati ha collezionato 7.925 preferenze, totalizzando il 28,45%, staccando leggermente l'altro aspirante primo cittadino Michele Russo, che invece si è fermato a 5.867 voti con una percentuale del 21,06%.

Non sono riusciti a contendersi la poltrona di sindaco gli altri candidati: Antonio Fogliame, supportato dalle liste Forza Italia, Alleanza Popolare, Avanti per Scafati, Noi per Scafati e Azzurri, che ha totalizzato 5.448 voti, attestanti il 19,56%; Marco Cucurachi, sostenuto da tre liste civiche con Marco Cucurachi Sindaco, Rinnovamento Democratico e Adesso Scelgo Scafati, che ha collezionato 2.197 voti per un totale del 7,89%; Giuseppe Sarconio, candidato sindaco del Movimento 5 Stelle, con 2.165 preferenze pari al 7,77%; Francesco Carotenuto con Scafati Arancione, che ha totalizzato 2.078 voti pari al 7,46%; chiudono Michele Giuseppe Raviotta con la lista Comitato per la Tutela del Cittadino con 1.199 voti (4,30%), Espedito De Marino con Noi Scafati con 561 preferenze (2,01%) e Diego Del Regno con Rinascita Civica con 416 voti (4,19%).

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto