A Roma un carabiniere 35enne, Mario Cerciello Rega, è stato ucciso a coltellate pochissimi giorni fa. Il violento assassinio del giovane uomo ha dato adito a diverse polemiche, specialmente nel mondo della Politica. Inizialmente i sospettati dell'omicidio erano ritenuti due individui di origine nordafricana, mentre in seguito si è saputo che erano stati due persone di origine americana. Sulla questione ha detto la sua anche la nota politica di Fratelli D'italia Daniela Santanché.

Santanché: 'Hanno ucciso un uomo con la divisa e a nessuno interessa'

Andando maggiormente nello specifico, la Santanchè è stata ospite del popolare programma di RAI 3 'Agorà Estate'. Durante il programma, la senatrice di Fratelli D'Italia ha decisamente criticato la presentatrice Monica Giandotti. Più specificatamente, secondo l'imprenditrice si sarebbe parlato troppo poco del tragico fatto di cronaca. In seguito, la Santanché ha sostenuto che la Giandotti sarebbe la 'rappresentazione plastica' del fatto che le morti degli italiani e dei carabinieri sarebbero considerate meno importanti rispetto a quelle dei migranti. Oltre a ciò, bisogna dire che dopo la 'sfuriata' l'imprenditrice e senatrice ha abbandonato lo studio.

La richiesta dell'intervento della Commissione Vigilanza della RAI

In seguito alla 'sfuriata' fatta ad 'Agorà Estate',la senatrice di centrodestra ha presentato un'interrogazione alla Commissione di Vigilanza della RAI. La stessa popolare politica di Fratelli D'Italia ha spiegato le sue motivazioni in un'intervista fatta al quotidiano romano 'Il Tempo', dove ha sostenuto che tale interrogazione sarebbe necessaria in quanto si tratta della televisione di Stato.

Inoltre, la stessa senatrice ed imprenditrice ha affermato che la notizia dell'uccisione di Mario Cerciello Rega è stata data come se si stesse parlando delle previsioni meteorologiche. Oltre a ciò, Daniela Santanchè ha affermato che è stata 'spostata l'attenzione' dal tragico fatto di cronaca alle vita privata della nuova presidente della Commissione Europea, Ursula Von der Leyen.

Entrando nei dettagli, durante l'intervista del Tempo la stessa politica ha spiegato di aver avuto una 'reazione di cuore' e, inoltre, ha detto che tutti avrebbero dovuto averla in quello studio della RAI. Oltre a tutto ciò, la senatrice del partito di Giorgia Meloni ha dichiarato che il servizio pubblico non starebbe rappresentando l'Italia e il suo popolo e preferirebbe concentrarsi sugli sbarchi degli immigrati. Infine, riferendosi alla puntata di Agorà, la Santanchè ha parlato anche di 'cattivi maestri' del giornalismo e della politica.

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!