Il 26 novembre scorso, Matteo Salvini è stato l’ospite principale di Cartabianca, il talk show di Rai Tre condotto tutti i martedì sera dalla giornalista Bianca Berlinguer. Il leader della Lega è stato sollecitato ad esprimere la sua opinione su diversi temi caldi della Politica italiana. Il primo argomento toccato è stato quello della violenza sulle donne. Inevitabile anche un commento sulla manovra economica del governo Conte II, sulla lotta all’evasione fiscale e su cosa avrebbe fatto il Carroccio se fosse stato ancora a Palazzo Chigi.

Poi, il capitano leghista ha parlato anche delle sardine ed ha sfidato il Premier Giuseppe Conte ad un confronto televisivo. Da annotare anche la richiesta dello scrittore Mauro Corona di non spegnere i riflettori sul caso di Giulio Regeni. Ma a far discutere è stato soprattutto il botta e risposta tra Salvini e Luca Telese sul caso Cucchi, con il giornalista che lo ha rimproverato aspramente per le sue recenti dichiarazioni.

Matteo Salvini ospite di Cartabianca

Appena accomodatosi sulla poltroncina della trasmissione Cartabianca, Matteo Salvini viene sollecitato dalla conduttrice Bianca Berlinguer ad esprimere la sua opinione sul tema della violenza sulle donne, considerato che è stata appena celebrata la giornata mondiale contro questo drammatico fenomeno.

“Ho una figlia di sei anni - ha messo subito in chiaro le cose il leader leghista - e farò di tutto perché cresca in un Paese dove possa uscire quando vuole, senza che nessuno si azzardi a fare anche solo un pensiero fuori posto”. Passando alla manovra economica, Salvini ribadisce che la Lega avrebbe “esteso la pace fiscale a società e imprese”, esclusi ovviamente i “grandi evasori”. Sul movimento delle sardine, invece, va bene la partecipazione di piazza, ma basta che “siano pacifiche”. Fa rumore anche la sfida lanciata al Premier Conte: “Se lui, che mi tira in ballo ogni giorno, volesse confrontarsi con me, io vengo a Cartabianca anche domani per incontrarlo”.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Politica Matteo Salvini

Lo scontro con Luca Telese su Stefano Cucchi: ‘Ribadisco che la droga fa male’

Ma l’apice dell’ospitata di Matteo Salvini negli studi Rai di Cartabianca si raggiunge quando il capitano leghista si confronta con il giornalista Luca Telese sul caso giudiziario che ha come protagonista Stefano Cucchi.

“Dire che Salvini è fascista è un’idiozia totale. Salvini è un turbopopulista - commenta Telese - Io però non avrei mai detto ‘la droga fa male’ il giorno in cui hanno condannato chi ha pestato a morte Cucchi. Quella cosa poi crea inevitabilmente un’ondata di rabbia”. Una bacchettata a cui il numero uno della Lega risponde senza retrocedere di un millimetro dalle sue convinzioni. “Le mie dichiarazioni sul caso Cucchi? - si schermisce - Se un carabiniere sbaglia, paga. Punto. Ribadisco che la droga fa sempre e comunque male, distrugge la testa, il cuore e l’anima.

C’è una sottovalutazione dell’uso di droghe, devastante per i nostri giovani”.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto