La figura di Chef Rubio, al secolo Federico Rubini, è talmente scomoda che, sul tema dell’antisemitismo e dell’odio per Israele, è riuscita nel miracolo politico di mettere d’accordo per una volta la destra e la sinistra. Lo chef romano, divenuto famoso soprattutto per le sue polemiche social contro Matteo Salvini, qualche giorno fa ha interrotto la sua collaborazione televisiva con Discovery Channel. C’è chi dice che sia stato cacciato, versione però smentita dal diretto interessato. Il deputato renziano Michele Anzaldi ha allora pensato bene di proporre di ‘risarcire’ Chef Rubio assegnandogli la conduzione di un programma Rai.

Ipotesi subito rientrata, ma commentata con ironia da Salvini Facebook: ‘Che grave perdita’. In questa vicenda interviene anche il deputato del Pd Emanuele Fiano il quale, per rispondere in parlamento alle accuse lanciate dal collega di Fratelli d’Italia Francesco Lollobrigida contro lo chef, fa una clamorosa rivelazione: Chef Rubio sarebbe stato tagliato dalla Rai proprio a causa delle sue dichiarazioni antisioniste.

Matteo Salvini e Fratelli d’Italia: la destra all’attacco di Chef Rubio

La notizia del taglio della presenza di Chef Rubio dalla trasmissione Rai #RagazziContro (puntata registrata il 9 ottobre scorso che doveva andare in onda il 13 novembre ndr), non ha certo tolto il buonumore a Matteo Salvini.

“Che grave perdita, come faranno gli italiani a resistere senza vedere sto tizio in tivù?”, ha commentato ironicamente su Fb il leader leghista ottenendo migliaia di reazioni. Molto più duro di lui è stato il deputato di Fratelli d’Italia, Francesco Lollobriga, il quale durante il suo intervento a Montecitorio di oggi, ha elencato tutte le frasi postate da Rubio sui social sul tema del sionismo, come ad esempio ‘sionisti cancro del mondo’ e ‘Israele Stato assassino’. “Il deputato Anzaldi di Italia Viva - ha accusato Lollobrigida - dice che l’autore di questi post deve essere assunto in Rai.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Politica Matteo Salvini

Magari non aveva letto tutte queste dichiarazioni, quindi lo invito ad andare a leggere queste parole gravissime espressione di un tale Chef Rubio, di cui non conosco il nome di battesimo, ma so che ha lavorato in qualche tv privata e oggi rischia, grazie al sostegno di qualche deputato di maggioranza, di poter assumere ruoli importanti in Rai”.

La rivelazione di Emanuele Fiano su Rubio: ‘Tagliato dalla Rai per le sue parole su Israele'

Lollobrigida ha puntato il dito anche contro l’Assessore del Comune di Napoli, guidato dal Sindaco Luigi De Magistris, Eleonora De Majo, anche lei accusata di aver propagandato idee antisioniste sui social.

“Segnalo al collega Lollobrigida che giustamente ha riportato delle parole immonde di un signore che si fa chiamare Chef Rubio su Israele e sul sionismo - gli ha fatto eco il collega del Pd Emanuele Fiano - che una programmata sua partecipazione in un programma delle televisione pubblica italiana è stata annullata in ragione delle cose che lo stesso in questi anni sullo Stato di Israele”.

Dopo aver fatto questa rivelazione, Fiano ha concluso il suo intervento affermando di ritenere “molto grave e per me inaccettabile che un Assessore del Comune di Napoli si sia espresso in quel modo su Israele.

Novità video - Caso Ilva, il Governo va all'attacco di Arcelor Mittal
Clicca per vedere

È noto che accomunare il comportamento dello Stato di Israele al nazismo è un’operazione che trascende dall’opinione all’antisemitismo”.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto