L’istituto di ricerche SWG ha effettuato una nuova indagine sull’orientamento di voto dei cittadini. I Sondaggi politici sono stati mostrati nel corso del consueto appuntamento settimanale con il TG di La7. Rispetto alla volta scorsa ci sono ancora delle novità, anche se le posizioni restano praticamente invariate. Da segnalare è la ripresa da parte del Movimento 5 Stelle, che ha come obiettivo quello di riprendersi la posizione sul Pd, ma allo stesso tempo deve guardarsi le spalle perché si fa sempre più minaccioso Fratelli d’Italia.

C’è anche la Lega in crescita, che allunga nuovamente in testa.

SWG: Fratelli d’Italia sempre più in alto

È il partito di Giorgia Meloni a far registrare l’incremento maggiore negli ultimi sondaggi politici di SWG. FdI sale al 10,9% (+0,5%) puntando sempre più al podio. Il M5S prova a mantenere le distanze (15,6%) grazie all’incremento dello 0,4% rispetto alla tornata precedente. In testa abbiamo ormai da diverso tempo la Lega, che si attesta al 33,2% (+0,3%) e allunga sul più immediato degli inseguitori.

Il Partito Democratico, infatti, scivola al 18,2% (-0,2%) andando a perdere terreno rispetto ai suoi rivali. Una flessione che lo allontana dalla vetta e allo stesso tempo vede coloro che sono alle spalle avvicinarsi. Scorrendo la graduatoria, abbiamo Forza Italia con il 5,2%. Il partito di Silvio Berlusconi fa registrare un grosso arretramento (-0,6%), ma per sua fortuna non ne ha approfittato Italia Viva, che si attesta al 4,5% (-0,3%).

In calo anche Sinistra Italiana (-0,1%) e Azione (-0,3%). Il primo si trova al 3%, mentre il secondo è attestato al 2,6%. Poco più indietro abbiamo Più Europa con il 2% (+0,4%), seguito dai Verdi con l’1,9% (-0,3%) e Cambiamo! con l’1,2% (+0,2%). Le restanti liste raccolgono nel complesso l’1,7% (=). L’istituto di ricerche mostra anche la stima dei cittadini i quali non si sono espressi. La percentuale è scesa (-3%), arrivando al 37%.

Ad oltre un mese di distanza dall’ultima volta, ha pubblicato nuove intenzioni di voto anche BiDiMedia, di cui in seguito vengono mostrati i dati rilevati.

BiDiMedia: Lega al comando, ma in flessione

A guardare tutti dall’alto abbiamo la Lega, ma rispetto al mese scorso c’è stato un calo (-1,4%), che porta il partito di Matteo Salvini al 30,4%. La seconda posizione è occupata dal Pd, che si attesta al 19% (+0,2%), mentre a chiudere il podio troviamo il Movimento 5 Stelle con il 16,4% (-0,6%). Alle spalle dei grillini sono in crescita Fratelli d’Italia (+0,6%) e Forza Italia (+0,4%), rispettivamente attestati al 10,1% e al 6,2%.

Lieve incremento anche per Italia Viva (+0,1%). Il partito di Matteo Renzi si attesta al 4,9%. Rimane stabile al 2,1% Azione (=), mentre Liberi e Uguali si trovano al 2% (+0,2%). Segue Europa Verde con l’1,6% (+0,1%), che supera Più Europa con l’1,5% (-0,1%). Il Partito Comunista raccoglie lo 0,9% (+0,1%), dopodiché abbiamo Cambiamo! con lo 0,7% (-0,1%), stessa percentuale de Il Popolo della Famiglia, che è rimasto stabile rispetto alla volta scorsa (=). Si chiude con SVP-UV allo 0,5% (=). Gli altri partiti di Sinistra raccolgono complessivamente l’1,1% (-0,1%), mentre le liste rimanenti ottengono l’1,9% (+0,6%).

Segui la pagina M5S
Segui
Segui la pagina Pd
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!