Anche in questa fase di emergenza sanitaria, che sta mietendo vittime e paura in Italia e in Europa, prosegue il dibattito politico fra i partiti politici. Ricordiamo che in Italia erano previste (per fine primavera) le elezioni in sei regioni italiane, nonché il referendum costituzionale del 29 marzo. Tutte le consultazioni elettorali sono state però rinviate per l'emergenza sanitaria. Mentre si aspetta la nuova data del voto, anche delle amministrative comunali di diversi municipi per il rinnovo dei consigli comunali, proseguono le rilevazioni sulla popolarità dei vari partiti politici italiani da parte dei vari istituti specializzati.

A tal proposito ieri, lunedì 16 marzo, è stato divulgato il risultato di un sondaggio effettuato dalla SWG che ha fotografato l'attuale momento e le intenzioni di voto dei cittadini italiani.

I sondaggi SWG del 16 marzo premiano Pd e Lega

Secondo questo ultimo sondaggio di SWG, i partiti che guadagnerebbero consensi in questo momento sono sostanzialmente due: il Partito Democratico e la Lega. In prima posizione si attesta il movimento di Matteo Salvini, che è dato al 31,0%, in crescita dello 0,4% rispetto alla rilevazione effettuata dallo stesso istituto il 9 marzo.

Al secondo posto c'è il Partito Democratico guidato dal segretario nazionale (e presidente della regione Lazio) Nicola Zingaretti, che si attesta al 20,5%, in crescita di un considerevole 0,9% rispetto alla settimana precedente.

I risultati degli altri partiti e movimenti italiani

Gli altri partiti hanno più o meno un andamento stabile. In particolare il Movimento Cinque Stelle perderebbe lo 0,2% in una settimana, fermandosi ad una percentuale del 13,2%.

Mentre il partito di Giorgia Meloni, Fratelli d'Italia rimane stabile precisamente al 12,0%. Fra i partiti che perdono consensi ci sono Forza Italia di Silvio Berlusconi che si attesta al 5,3% (in calo dello 0,2% in una settimana), la Sinistra/MDP del ministro Roberto Speranza al 3,5% (-0,3% in sette giorni) e Italia Viva di Matteo Renzi al 3,2% (pure esso in calo dello 0,3%).

Alle loro spalle troviamo Azione, movimento di Carlo Calenda, quotato al 2,9%, seguono con il 2,3% +Europa di Emma Bonino (in crescita dello 0,1% rispetto alla settimana precedente), con il 2,2% i Verdi (in calo dello 0,2%) e con l'1,2% Cambiamo!

del presidente della regione Liguria Giovanni Toti (in crescita dello 0,1%). Tutti gli "altri partiti" fra loro sommati raggiungerebbero invece il 2,6%.

Occorre precisare che nella rilevazione SWG del 16 marzo il 36% degli intervistati non si è espresso, cifra che la settimana precedente invece corrispondeva al 40% del campione.

Segui la nostra pagina Facebook!