Una secchiata d'acqua è piovuta su Luigi Di Maio mentre era intento a scattarsi dei selfie a San Giorgio a Cremano (provincia di Napoli). Il ministro degli Esteri stava presenziando a un comizio per sostenere il Sì in vista del referendum sul taglio dei parlamentari del 20-21 settembre.

Probabilmente la secchiata d'acqua è partita dal balcone di una delle palazzine circostanti. Nessun problema per Di Maio, a parte l'abito che si è bagnato. L'esponente del Movimento cinque stelle ha poi commentato l'accaduto su Facebook, sottolineando che probabilmente l'autore del gesto è un fautore del No alla tornata referendaria che ha voluto manifestare così il suo dissenso.

Nessun danno per il ministro, a parte il vestito bagnato

Il gavettone indirizzato a Di Maio non ha avuto alcune conseguenze sull'incolumità del ministro degli Esteri. L'unico lieve problema è stato il vestito bagnato e nient'altro. In un primo momento, colto di sorpresa, l'ex capo politico del M5S aveva abbassato la testa per poi guardarsi intorno per capire da dove fosse stata gettata l'acqua.

Gli utenti di YouTube commentano tra ilarità e critiche a Di Maio

L'episodio è stato immortalato dagli smartphone di alcuni presenti al comizio di San Giorgio a Cremano e, dopo essere stato pubblicato su YouTube e dal quotidiano Corriere della Sera, è diventato virale. Ha superato le 60mila visualizzazioni, mentre sulla pagina web del quotidiano sono giunti più di 800 commenti.

Alcuni utenti del web hanno fatto dell'ironia. Qualcuno ha detto che probabilmente è stato un modo per "festeggiare il reddito di cittadinanza", mentre qualcun altro ha scritto che forse questa "doccia fredda" servirà a svegliare un po' il responsabile della Farnesina. Non sono mancate le critiche soprattutto in merito ad alcuni comportamenti di Di Maio che non avrebbero rispettato le regole anti-contagio da coronavirus.

In particolare, diverse persone hanno notato che il politico campano ha stretto la mano diverse volte, e che in piazza erano un po' troppi coloro che vi erano giunti senza indossare la mascherina.

La reazione di Luigi Di Maio sui social network

Il giorno seguente al comizio, l'ex vicepremier ha commentato l'accaduto su Facebook: "Un po' di acqua fresca non ha mai fatto male a nessuno".

Quindi ha proseguito dicendo che probabilmente l'autore del gavettone è un cittadino che voterà No al prossimo referendum sul taglio dei parlamentari: "Ieri in una delle tante piazze calorose e pacifiche per il Sì - ha scritto Di Maio - un simpatico fautore del No ha deciso di manifestare il suo 'pensiero' lanciando un secchio d’acqua".

Proseguendo nel suo intervento, l'esponente pentastellato ha rivelato che ha accolto il gesto in maniera scaramantica, augurandosi che possa portare fortuna.

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la pagina M5S
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!