Non molti sanno che le arachidi, la frutta secca che stuzzica l'appetito di adulti e bambini, possiedono molte proprietà benefiche. I loro vantaggi derivano dall'apporto di minerali, proteine e antiossidanti, sostanze utili al nostro organismo. l'unico neo è l'elevato contenuto calorico. Scopriamo insieme la loro origine e i loro effetti sul nostro organismo.

Origine e proprietà delle arachidi

Le arachidi sono i semi commestibili della pianta appartenente alla famiglia delle Leguminose caratteristica del Brasile.

Da tale pianta si ottengono non solo le noccioline, ma anche l'olio di arachidi utilizzato per le fritture. sono vendute intere, da sgusciare, oppure già scusciate. In quest'ultimo caso possono essere caramellate o salate. La differenza tra le due tipologie concerne il fatto che le prime sono più naturali rispetto alle altre categorie realizzate mediante procedimenti industriali. Inoltre, le arachidi sono conosciute con molteplici nomi che indicano tutti il medesimo frutto. Eccone alcuni: spagnolette, bagigi, barbagigi, cecini, gallette e così via.

Oltre a ciò, al di là delle categorie citate, è utile scovare i vantaggi che il consumo di tale alimento apporta al nostro corpo e di conseguenza alla nostra salute.

Gli effetti delle noccioline sul nostro organismo

La prima a beneficiare degli effetti del consumo delle noccioline è senz'altro la nostra pelle. Le spagnolette hanno un alto contenuto di vitamina E, che protegge l'epidermide dai radicali liberi e dalle tossine ambientali. Sono ricche anche di flavonoidi e polifenoli. Tutte sostanze che conferiscono un aspetto riposato all'epidermide, donandogli bellezza e freschezza.

Colesterolo sotto controllo: le noccioline americane servono a mantenere basso il livello del colesterolo, grazie alla presenza di grassi monoinsaturi e polinsaturi, quali Omega 3 e Omega 6, coadiuvando il benessere del sistema circolatorio.

Viva il regime alimentare vegano: le noccioline hanno un elevato contenuto proteico. Sono quindi adatte a chi vuole eliminare le proteine di origine animale dal proprio regime alimentare.La ricchezza in proteine, inoltre, insieme alle fibre e al basso apporto di zuccheri, fa delle arachidi un alimento adatto anche a chi soffre di sregolazioni glicemiche, come ad esempio il diabete di tipo 2.

Amiche delle donne: l'ultima qualità delle arachidi è l'alto contenuto di acido folico, importante per la prevenzione dell'anemia e alleato della fertilità. L'acido folico è raccomandato soprattutto alle donne in gravidanza e durante l'allattamento. Cento grammi di noccioline donano ben 240 mcg di folati, cioè vitamina B9, circa il 60% della dose giornaliera consigliata.

Attenzione al peso: oltre alle innumerevoli virtù, le arachidi hanno anche qualche difetto. Uno su tutti: sono estremamente caloriche.

Infatti, circa 100 grammi di tale alimento apportano ben 600 calorie. Di certo, quindi, non sono alleate della nostra linea.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto