Negli Stati Uniti è accaduto un evento che ha davvero stupito tutto il mondo: una piccola cagnolina ha scoperto che la padrona aveva un tumore solo annusandole il Naso. Il nome del cane è Victoria e il suo nome ha fatto il giro del mondo solo grazie ad un momento di svago con la padrona. La donna, un'avvocatessa di 42 anni, era da poco tornata a casa e stava dedicando alcuni minuti alla sua piccola cagnolina. Tuttavia, Victoria alla vista della padrona si è subito fiondata su di lei annusandole insistentemente il volto e soffermandosi più volte sulla narice destra.

Scopriamo tutti i dettagli su questa incredibile storia.

Annusa il naso della padrona e scopre un tumore della pelle

La padrona di Victoria aveva da qualche giorno un brufolo molto arrossato proprio nella zona del naso che stava annusando il cane. Nonostante avesse provato ogni tipo di rimedio, il brufolo non andava via e le provocava anche qualche piccolo fastidio. Fortunatamente, dopo l'insistenza di Victoria, la donna si è subito recata da un medico, decisa a farsi controllare quel piccolo problemino che non andava via.

Una volta aver consultato il proprio dottore, la donna è giunta ad un'assurda scoperta: quel brufolo che da molto tempo tentava di mandare via era in realtà un tumore della pelle. Il cane aveva dunque destato alcuni sospetti nella mente della padrona, facendole scoprire di avere un problema molto grave.

Il cane le salva la vita

Sotto quella che sembrava una semplice impurità della pelle si nascondeva, invece, un carcinoma basocellulare, vale a dire uno tra i tumori della pelle più diffusi, in particolare in America, paese in cui vengono colpite da questo problema circa 4 milioni di persone all'anno.

Fortunatamente il cancro le è stato rimosso attraverso la 'tecnica di Mohs', una pratica secondo la quale vengono rimossi moltissimi strati di pelle fino ad arrivare alla completa eliminazione dei tessuti del tumore. La donna ora sta bene, ma ha subito deciso di lanciare una campagna di sensibilizzazione a tutte quelle persone che periodicamente sottopongono la propria pelle a delle lampade abbronzanti.

Sono state proprio quest'ultime, a quanto pare, ad aver provocato il tumore nel naso della padrona di Victoria. La 42enne ha cosi dichiarato di voler stare alla larga dalle lampade, cosa che dovrebbero iniziare a fare moltissime persone, poiché un utilizzo prolungato di questi macchinari sulla nostra pelle può portare a cattive conseguenze per la salute di ognuno di noi.

Segui la nostra pagina Facebook!