L'aerosol è uno strumento utilizzato sopratutto per curare la tosse ed il raffreddore nei bambini, ma secondo gli esperti, in particolare stando al parere di Susanna Esposito, presidente dell'Associazione Mondiale per le Malattie infettive, le cure che prevedono l'utilizzo protratto dell'aerosol sarebbero inutili ed ininfluenti ai fini della corretta soluzione del disordine immunologico almeno in un caso su due.

Una vera e propria scoperta che apre ovviamente le porte alla ricerca dei metodi terapeutici alternativi riguardanti la cura del raffreddore nei più piccoli.

Aerosol: per gli esperti sarebbe inutile durante il raffreddore

Secondo Susanna Esposito, professore ordinario di Pediatria all'Università Perugia, la metà dei bambini sottoposti all'utilizzo dell'aerosol non trarrebbe un beneficio da questo tipo di trattamento.

Per combattere il raffreddore i consigli principali riguardano sempre alcuni atteggiamenti da assumere, come il lavare spesso naso e mani e ad eliminare ogni ristagno di muco. Ovviamente secondo gli esperti un occhio va rivolto anche all'umidificazione degli ambienti e alla temperatura degli stessi che va tenuta sempre sotto i 20 gradi, con una particolare attenzione agli ambienti nei quali sono presenti caloriferi e termosifoni.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Salute

E' bene inoltre ricordare che utilizzare l'aerosol è una pratica molto consigliata dagli esperti quando un paziente soffre di bronchiolite o di bronchite asmatica, patologie molto diffuse nel nostro Paese.

L'utilizzo dunque in questi casi sarebbe efficace ma non altrettanto se ricorrono tonsilliti, otiti e altri malanni di stagione.

I medicinali per l’aerosol

Il mese di settembre porta con sè diversi malanni stagionali specie nei più piccoli con il rischio del contagio per il contatto con altri coetanei negli istituti scolastici.

Nella maggioranza dei casi i genitori fanno ricorso ad antibiotici o cortisoni 'fai da te', anche se sarebbe meglio chiedere il parere di un pediatra prima di somministrare qualsiasi medicina. Sono proprio i farmaci a base di cortisone per aerosol ad essere bersagliati dalle critiche da parte dell'Acp (Associazione Culturale Pediatri). Medicinali come il cortisone sarebbero, infatti, utili non per ottenere la completa guarigione ma solamente per alleviare i sintomi.

Non finisce qui perché gli esperti del settore medico sostengono come un loro utilizzo prolungato possa sortire numerosi effetti collaterali per i bambini.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto