Da uno studio pubblicato su ‘The Lancet’ che analizza gli effetti che la dieta ha sulla salute, si evince che a livello globale 1 morte su 5 è riconducibile ad una cattiva alimentazione. Per cattiva alimentazione si intende quella povera di cibi come cereali integrali e vegetali e ricca di cibi zuccherati, sale e grassi. Una buona alimentazione avrebbe un impatto maggiore per la salute che l’assunzione di farmaci.

Lo studio, che ha messo insieme più di 130 scienziati di 40 paesi, tutti coordinati da Ashkan Afshin, già assistente professore dell'Institute for Health Metrics and Evaluation (Ihme) dell'università di Washington negli Usa, è stato definito l’analisi più completa circa gli effetti che il cibo ha sulla salute, ed enuncia che una cattiva alimentazione nel 2017 ha causato 10,9 milioni di decessi, mentre il tabacco 8 milioni e l’ipertensione 10,4.

Avvisate le istituzioni e le industrie

Lo scienziato rivolge il suo appello anche alle istituzioni, dichiarando che politiche che si concentrano sulla promozione di una dieta sana avrebbero effetti migliori rispetto a quelle che si concentrano sulla lotta dei cibi a rischio. Il suo appello continua rivolto verso il mondo delle industrie, al quale ammonisce un bisogno urgente di cambiamenti a livello del ciclo di produzione alimentare, della coltivazione, della lavorazione e del marketing.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Corretta Alimentazione

Una buona alimentazione per stare in buona salute, costa veramente di più?

Uno studio condotto dalla Harvard School of Pubblic Health (HSPH), evidenzia come una dieta sana costa circa 550 dollari (pari a 752 euro) in più all’anno per famiglia. Un investimento da affrontare per mantenersi in buona salute. Questi ricercatori hanno eseguito una meta–analisi (un’analisi condotta su studi diversi) su 27 studi condotti in 10 paesi ad alto reddito, per valutare i prezzi dei cibi dei modelli dietetici più salutari e meno.

Da qui si evince che diete ricche di frutta e verdura, semi oleosi e pesce, inserite tra le diete salutari costano all’incirca 1,5 dollari in più al giorno rispetto a diete malsane ricche di conservanti, carne e cibi raffinati. A ciascuno spetta fare un veloce raffronto con il risparmio che un’alimentazione sana apporterebbe alla spesa sanitaria, nell'affrontare quelle malattie croniche che una cattiva alimentazione favorirebbe.

Gli effetti benefici di un’alimentazione sana

Una dieta equilibrata e uno stile di vita più attivo che prevede una pratica quotidiana di esercizi fisici, aiuta a:

  • Mantenere il corpo in uno stato energetico tale da garantire il buon funzionamento dell’organismo
  • Mantenere un peso corporeo adeguato
  • Facilitare l’apprendimento e ad essere più produttivi
  • Rimanere in buona salute e mantenere benessere psicologico
  • Previene malattie croniche come obesità, ipertensione arteriosa e malattie metaboliche.
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto