Westbrook manca di un soffio la nona tripla doppia stagionale, Durant arriva alla trentanovesima gara consecutiva con più di 20 punti a referto. I Thunder arrivano alla pausa per l’All Star Game di Toronto con un record di 40 vittorie e 14 sconfitte, con coach Donovan che diventa il secondo esordiente della storia ad arrivare ad un record di 40 vittorie prima dell’All Star Game, dopo Steve Kerr. Record anche per la Western Conference che, per la prima volta, si presenta alla pausa con ben tre squadre sopra le quaranta vittorie. Per i Thunder decisiva la difesa che ha tenuto che ha arginato nel terzo quarto i Pelicans costringendoli a un 7/22 dal campo.

Cordoglio Nba attorno a Monty Williams

121 a 95 dice il tabellino di una gara, quella tra OKC e New Orleans segnata dal lutto per la morte della moglie dell’assistant coach dei Thunder, ed ex head coach dei Pelicans, Monty Williams. Kevin Durant, pur forte di una prestazione spettacolare, non è riuscito a trattenere le lacrime in conferenza stampa, ricordando Ingrid William che 44 anni, è rimasta coinvolta in un incidente stradale e lascia, oltre al marito, cinque figli.

Bucks vittoriosi nell'altra sfida del giovedì

Nell’altra sfida del giovedì notte i Milwaukee Bucks hanno ragione dei Washington Wizards per 99-92. I Wizards partono bene ma, nel secondo periodo, una serie di errori, legati anche al fatto che l’attacco dei Bucks cominciava a ingranare, hanno ribaltato il fronte. Dopo un tira e molla che ha visto le due compagini alternarsi al comando ogni 12 minuti, nella quarta frazione sono diventati decisivi i 14 punti di Middleton e il suo assist che ha permesso a Monroe di portare il risultato a +7 nel finale.

All stars weekend e chiusura del mercato

Il week end vedrà una pausa nel campionato per lasciare spazio all’All Star Weekend, che sarà l’ultimo per Kobe Bryant. Inoltre in questi giorni si chiuderà il mercato e si vedrà quali cambiamenti ci saranno nei roster eda quali ambizioni saranno guidati. A Est c'è un gran subbuglio con squadre come Cleveland, Boston e Toronto che vogliono rafforzarsi in vista dei playoff e squadre in emergenza come i Bulls che, decimati dagli infortuni, hanno necessità di forze fresche.

Incerto anche il destino di Andrea Bargnani, uscito dalle rotazioni dei Nets dopo il rientro del rookie McCollugh.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto