Dopo un primo turno abbordabile in cui ha battuto all'esordio il dominicano Victor Estrella in tre set (ma con un perentorio 6-0 nel terzo), il nostro Fognini ha liquidato il francese Paire con una sensazionale rimonta, vincendo il terzo set al tie break. L'approdo agli ottavi di finale rappresenta la resa dei conti, Fognini trova sulla sua strada il favoritissimo Andy Murray, numero 2 al mondo, e candidato alla medaglia d'oro dopo l'uscita di scena di Novak Djokovic, freddato da Del Potro al primo turno.

L'andamento del Match

Il britannico, medaglia d'oro uscente all'Olimpiade di Londra 2012, parte al servizio e riesce subito dopo a brekkare il nostro, portandosi sul 2-0.

Fognini commette diversi errori e dopo aver perso nuovamente il servizio si ritrova sul 5 a 0 per lo scozzese. Il ligure in battuta riesce ad annullare 3 set point, mantenendo per la prima volta il servizio, ma lo scatto d'orgoglio risulta tardivo ed Andy Murray si aggiudica il primo set con un netto 6-1 in mezz'ora di gioco. Nel secondo set le cose non si mettono bene per l'Italia, di fatti Fabio, dopo aver mantenuto il primo servizio viene breakkato al secondo turno di battuta e lo scozzese si porta sul 2 a 1.

A questo punto finalmente Fognini ricorda di saper mettere in difficoltà il suo antagonista (ricordiamo la vittoria per 3-0 in Davis Cup a Napoli nel 2014), e comincia a macinare gioco riuscendo a mettere a segno ben cinque giochi consecutivi portandosi sul 5-2. Murray va in battuta, il pubblico comincia ad essere tutto per l'Italia, Fabio risponde con grinta e concentrazione alla risposta, mentre lo scozzese si sgretola sotto i colpi del tennista italiano che strappa ancora il servizio portandosi sul 6-2 e pareggiando i conti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Tennis

Il set decisivo

Fognini alla battuta parte male da 0-30, ma rimonta e si aggiudica il game al primo vantaggio, sfruttando la ritrovata battuta e qualche gratuito del suo avversario. Batte Murray. Fognini continua a sfoggiare bel gioco e Murray è costretto ad annullare ben 2 break-point, ma Fabio macina bel Tennis con smorzate e demivolée, riuscendo a sfruttare la terza occasione di break e portandosi così sul 2-0.

La cavalcata continua nel terzo game. Fognini dopo aver resistito agli assalti di Murray (annullando due possibili break) conquista l'ottavo game consecutivo, e solo nel game successivo Murray in battuta interrompe il pesante passivo accorciando sul 3 a 1. Orgoglio del secondo al mondo che riesce a strappare il servizio al nostro, annullando il break di vantaggio: dal possibile 4 a 1, siamo sul 3 a 2, momento che si rivelerà il crocevia del match.

Il campione uscente di Wimbledon riprende, infatti, in mano le redini dell'incontro e riesce a sorpassare Fognini portandosi sul 4-3. A questo punto lo scozzese sale in cattedra con i suoi potenti colpi da fondo e il servizio imprendibile e chiude la partita con il punteggio di 6-3, dopo aver conquistato 6 game consecutivi. Epilogo infausto per i nostri colori, in una giornata amara anche per la sconfitta di Errani-Vinci nel doppio femminile.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto