Eravamo rimasti col buzzer beater di Alana Beard sul finale di gara 1, eravamo rimasti con le Sparks a prendersi la vittoria all'ultimo secondo sul parquet delle Lynx. Ora tutto si azzera, ora si vola a Los Angeles per gara tre e quattro, ma si riparte dall'1-1. Perché le regine non vogliono cedere lo scettro. Per lo meno, questo è stato quello che hanno detto sul campo lo scorso martedì.

Gara 2 le cifre

Il verdetto ha detto 79 a 60 per Minnesota, con Maya Moore a prendere per mano le compagne mettendoa referto 21 punti e 12 rimbalzi.

Doppia doppia anche per Sylvia Flowes 13 punti e 15 rimbalzi, e 14 punti anche per Simone Augustus; con Los Angeles tenuta al 33% dal campo e con uno scarto a rimbalzo di 14 palloni raccolti sotto i tabelloni (46 per le Lynx e 32 per le Sparks).Nneka Ogwumike ha segnato 14 punti e raccolto 12 rimbalzi che si dirigono a casa per le prossime due partite di questa serie al meglio delle cinque gare. Candace Parker dopo il battesimo nelle finalsdi domenica sera (14 punti e 9 rimbalzi)ha chiuso con 6 punti e un 3 su 12 al tiro decisamente sotto le aspettative. Los Angeles poi ha chiuso con un imbarazzante 3/20da oltre l'arco.

Minnesota a caccia del repeet

Le Lynx stanno cercando di diventare le prime campionesse back-to-back in campionato dall'ultima volta che questo è successo, nel 2002, proprio con le Sparks che vincevano il secondo titolo consecutivo.Una vittoria in questa serie potrebbeanche dare a Minnesota suo quarto campionato, che legherebbele Lynx con le scomparse Houston Comets per maggior numero di titoli conquistati (le Comets hanno vinto le prime quattro edizioni.L'anno scorso le Lynx hanno perso gara 1 al Target Center contro le Indiana Fever, ma poi hanno vintoquella serie in cinque partite (3-2).Sanno però che devono affrontare un avversario molto più tenace quest'anno: Los Angeles ha guidato la classifica generale a lungo durante la stagione regolare, e solo dopo lo scontro diretto con Minnesota ha perso il timone.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Basket

Il fattore campo finora non è stato così determinante, e solo venerdì sapremo se quello di domenica notte è stato un lampo, o se le Sparks possono davvero destituire Maya Moore e compagne.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto