Diritti Tv: che lotta abbia inizio. La "battaglia" vedrà da vicino il brand di Rai, Sky, Mediaset e probabilmente anche La7, pronta ad inserirsi.

Dopo la perdita della Champions League ad opera di Mediaset, nelle ultime due stagioni Sky si è accaparrata i i diritti Tv dell'Europa League. Certo, una competizione molto seguita ma sicuramente non come la cosiddetta "Coppa dei Campioni". Sono quasi 220 i milioni spesi da Mediaset per avere i diritti delle prossime stagioni, veramente tanti considerando che il valore dato dagli esperti è di 100 milioni, in quanto non copre dieci mesi come il campionato. In Europa ci si basa sul rendimento delle squadre. Se non dovessero andare bene le italiane ci sarebbe sicuramente una riduzione dei telespettatori.

Rai pronta ad inserirsi

La Rai, come sappiamo, trasmette la Coppa Italia e alcune gare della Formula 1 (in concorrenza con Sky che ha i diritti di tutti i GP). L'idea della società radiovisiva italiana sarebbe di lasciare i diritti televisivi della Coppa nazionale italiana e della Formula 1 e conquistarsi quelli della Champions League.

Una collaborazione Rai-Sky per i diritti TV della Champions League?

L'idea sorta nelle ultime ore sarebbe di una possibile collaborazione tra Sky e Rai per i diritti Tv della Champions League.

Sarebbero 40 i possibili milioni inseriti dalla Rai per trasmettere una partita in chiaro durante la settimana, gli altri 60, invece, li metterebbe la Pay-TV di Murdoch impossessandosi così nuovamente di tutte le partite della massima competizione.

E Mediaset? Diritti TV della Coppa Italia e della Serie A totale

Per Mediaset, sono anni duri. La probabile perdita della Champions potrebbe portare addirittura ad un fallimento del brand televisivo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV Champions League

Berlusconi e i suoi delegati potrebbero conquistare i diritti Tv della Coppa Italia. Inoltre potrebbero completare il pacchetto totale della Serie A: molte partite, infatti, non vengono trasmesse da Premium in quanto non ha i diritti di alcuni club.

Così dal nulla potrebbe entrare in gioco La7, interessata non poco ad accaparrarsi gli interi diritti televisivi della Coppa Italia. Il presidente Cairo ci proverà.

Champions League con quattro squadre italiane dal 2018. Diritti TV ricercati con forza

Ricapitolando, Sky e la Rai potrebbero allearsi per aggiudicarsi i diritti televisivi della Champions League a partire dal 2018, quando le squadre italiane qualificate saranno quattro e non tre come è stato finora. Mediaset potrebbe risentirne pesantemente, cercherà di rifarsi affidandosi alla Serie A e probabilmente alla Coppa Italia che verrà discussa con il brand di La7.

Una grande "lotta" li aspetta nei prossimi mesi. Il mercato televisivo non è mai stato così combattuto, a seguire il tutto ci siamo noi abbonati interessati alle vicende future delle nostre pay-tv che cercheranno di fare di tutto pur di soddisfarci e di attrarre nuovi clienti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto