Dopo la revisione del regolamento con conseguente cambiamento della griglia di partenza, la Dorna ha pubblicato il calendario per la prossima stagione. Dopo un anno di assenza, il circuito di Portimao torna ad ospitare il campionato delle derivate di serie. Due, invece, le tappe italiane in calendario: confermati Imola e Misano.

Come ogni anno, il primo weekend della Superbike si terrà a Phillip Island, mentre l'ultima tappa si correrà In Qatar sul circuito di Losail, in notturna. Molte le pause tra un fine settimana di gare e l'altro, buchi che hanno caratterizzato anche la passata stagione.

Vediamo le date in calendario per il 2017:

24-26 febbraio Phillip Island (AUSTRALIA)

10-12 marzo Buriram (THAILANDIA)

31 marzo- 2 aprile Aragon (SPAGNA)

28-30 aprile Assen (OLANDA)

12-14 maggio Imola (ITALIA)

26-28 maggio Donington (UNITED KINGDOM)

16-18 giugno Misano (REPUBBLICA DI SAN MARINO)

7-9 luglio Laguna Seca (STATI UNITI) *solo superbike

18-20 agosto Lausitzring (GERMANIA)

15-17 settembre Portimao (PORtOGALLO)

29 sett- 1 ottobre Magny-Cours (FRANCIA)

13-15 ottobre TBA

2-4 novembre Losail (QATAR) *gara notturna

L'attesa per la stagione 2017 si fa sentire sempre di più, soprattutto dopo i cambiamenti al regolamento.

Se Chaz Davies ha scritto sul suo profilo Facebook di essere entusiasta per la nuova procedura in griglia di partenza, non si può dire lo stesso per Jonathan Rea. Il campione del mondo 2015 e 2016 ha infatti scritto su twitter: "Ho una buona idea, perché non aboliamo la Superpole e facciamo direttamente le FP4, poi possiamo tirare a sorte come si faceva a scuola 20 anni fa!". I cambiamenti non sembrano proprio essere piaciuti all'alfiere di Kawasaki, abituato alla vecchia procedura.

Nicky Hayden invece si dice positivo e dichiara: "Non vedo l'ora di provare questa nuova formula. Sicuramente ravviverà le corse e renderà imprevedibile gara 2".

Il campionato delle derivate di serie del prossimo anno si prospetta ricco di sfide e colpi di scena. Sarebbe bello se il titolo venisse assegnato all'ultima gara per aumentare lo spettacolo fino alla fine.

Segui la pagina Moto
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!