Che la Ducati abbia sempre portato soluzioni all'avanguardia in MotoGP è un dato di fatto. L'intelligenza artificiale, però, è una tecnologia che supera di gran lunga qualsiasi innovazione precedente. Proprio così, sulla GP 17 saranno presenti più di 100 sensori che potranno semplificare non di poco il lavoro svolto dal pilota.

L'utilità del nuovo sistema

L'ingegner Gigi Dall'igna spiega, infatti, che l'intelligenza artificiale sarà fondamentale per migliorare la performance della moto su tutti i circuiti e in qualsiasi condizione: "Questo strumento innovativo renderà le nostre prove un processo più intelligente, aiutandoci ad ottenere le migliori performance, indipendentemente dalle condizioni meteo o dal circuito".

Se qualche giorno fa il direttore generale si diceva preoccupato per la mancanza delle alette, oggi sembra proprio che Ducati si sia data da fare per introdurre nuove soluzioni tecniche in grado di aiutare Jorge Lorenzo e Andrea Dovizioso.

Ecco spiegato, probabilmente, cosa si nasconde sotto al nuovo codone della desmosedici! Qualcuno aveva addirittura ipotizzato un sistema di scarico variabile, simile a quello impiegato nei Jet, ma vista l'introduzione dell'intelligenza artificiale è facile intuire che la scatoletta racchiuda particolari sensori che è meglio tenere segreti.

Già, perché non sarebbe la prima volta che le case giapponesi adottano soluzioni viste sulla Rossa di Borgo Panigale. Proprio come è avvenuto con le alette, successivamente bandite da regolamento.

Un buon inizio anche nella classe regina

Il buon inizio in Superbike, quindi, potrebbe essere seguito da un successo anche nel motomondiale. In Ducati si dicono pienamente soddisfatti della nuova tecnologia, tanto che Marco Vernocchi dichiara: "Siamo riusciti a fare in modo che l'applicazione del machine learning, integrata con i dati dei sensori IoT, riducesse al minimo i tempi, i costi e l'impegno richiesti dalle tradizionali prove su pista".

Non resta che attendere la gara di apertura in Qatar, per vedere se questa nuova soluzione si dimostrerà vincente!

Segui la pagina Moto GP
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!