E’ un momento magico per il motociclismo italiano: se in MotoGP comanda Andrea Dovizioso e Valentino Rossi è appena tornato a salire sul gradino più alto del podio facendo suo il Gran Premio d’Olanda, nella MXGP il padrone indiscusso è Antonio Cairoli; semplicemente perfetto lo scorso fine a settimana ad Ottobiano, vincendo entrambe le gare del Gran Premio di Lombardia l’alfiere della KTM ha consolidato il suo primato in classifica generale distanziando di ben 67 lunghezze l’inseguitore più immediato, il francese Gautier Paulin su Husqvarna.

A 70 punti dal campione siciliano, il terzo posto è occupato dal belga Clement Desalle (Kawasaki).

Quarto Jeffrey Herlings (KTM); ancora più distanti dal vertice, Tim Gajser (Honda) è quinto e Romain Febvre (Yamaha) sesto. Primo degli italiani in classifica dopo il leader Cairoli, diciassettesima piazza generale per Alessandro Lupino su Honda.

Tony Cairoli, prove di fuga mondiale

Il nuovo appuntamento mondiale ora è con il GP del Portogallo, dodicesima tappa iridata in programma nel primo weekend di luglio sul crossodromo internazionale di Agueda, cittadina a un centinaio di chilometri da Porto che torna nel circus dello sterrato dopo quattro anni di assenza.

Nell’ultima edizione tenutasi sulla pista lusitana (2013) a vincere fu proprio Tony Cairoli, che questa volta, a otto round dalla conclusione, replicando il successo di quattro anni prima allungherebbe ulteriormente in graduatoria generale e potrebbe aprirsi il varco giusto verso la fuga per quello che sarebbe il suo nono titolo mondiale.

MXGP, GP Portogallo 2017: orari e programmazione Tv

Il Gran Premio in terra lusitana si svolge sul non facile tracciato in terra rossa e compatta di Agueda, caratterizzato da salite e discese in successione che rendono molto tecnici i sorpassi e richiedono la massima concentrazione di guida. Oltre alla MXGP, nel fine settimana portoghese saranno in gara anche la categoria MX2 e le categorie EMX: 125, 250 e Honda150.

Il programma MXGP inizierà sabato 1 luglio con le Prove libere alle ore 12.15, e proseguirà con Qualifiche (ore 15) e Qualifying Race (ore 17.10). Domenica 2 luglio, il consueto warm-up mattutino(ore 10.45) proietterà al clou dell’evento con Gara 1 fissata alle 14.15 e Gara 2 alle 17.10.

In Tv lo spazio riservato al GP del Portogallo è ridotto al minimo, e per gli appassionati di motocross sarà possibile seguire esclusivamente Gara 2, trasmessa in diretta su Eurosport.

Segui la pagina Moto
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!