Prenderà il via tra pochi giorni il Tour de France 2017. La corsa ciclistica più famosa al mondo si preannuncia molto diversa rispetto agli ultimi anni, nei quali troppo spesso è mancata la vera lotta tra i vari corridori. La partenza, quest'anno, è fissata da Dusseldorf, in Germania, mentre l'arrivo sarà - come da tradizione - sugli Champs Elysee, a Parigi. Saranno 3.516 i chilometri che i corridori dovranno affrontare in questa 104esima edizione della 'Grande Boucle', distribuiti in 21 tappe. Di seguito, tutto quello che c'è da sapere sulla corsa, con la data di inizio e quella conclusiva, le tappe più importanti e i principali partecipanti che potranno ambire alla 'maglia gialla'.

Ciclismo, Tour de France 2017: tutte le informazioni sulla corsa

Una delle domande più gettonate, in questi ultimi giorni, è quando inizierà il Tour de France 2017? Vi diciamo subito che la corsa francese prenderà il via sabato 1 luglio. La conclusione della 104esima edizione della 'Grande Boucle' è fissata, invece, per domenica 23 luglio.

Il Tour 2017, a differenza degli anni passati, entrerà nel vivo già nella prima settimana: nella quinta tappa, infatti, ci sarà il primo arrivo in salita a 'La Planche des Belles Filles'. Un'ascesa non di certo paragonabile a quelle che verranno affrontate nei giorni successivi, ma che sicuramente potrà fornire delle indicazioni importanti sulla condizione dei corridori. Ad ogni modo, nella prima settimana di gara, ci sarà da tenere in considerazione anche il vento, che potrebbe giocare - come spesso capita - un ruolo cruciale nella corsa a tappe francese.

Le tappe più dure di questo Tour de France saranno la nona, che prevede le scalate al 'Col de la Biche', al 'Grand Colombier' e al 'Mont du Chat', la dodicesima, con l'arrivo in salita a Peyragudes, la diciassettesima, dove i ciclisti scaleranno il celebre 'Col du Galibier', e la diciottesima frazione, dove verrà scalato l'Izoard. Saranno due le cronometro: la prima di 13 km (nella prima tappa); la seconda nella 22esima e penultima tappa, con arrivo allo stadio 'Velodrome' di Marsiglia.

Saranno due anche i giorni di riposo previsti.

Partecipanti e favoriti alla 'Grande Boucle'

Il grande favorito di questa edizione del Tour de France è, naturalmente, Chris Froome. Il corridore britannico (nato in Kenya) cercherà di arrivare con la maglia gialla a Parigi per la quarta volta. I principali antagonisti che potranno rovinare la festa al tre volte vincitore della 'Grande Boucle' sono Nairo Quintana, reduce dal secondo posto al 'Giro d'Italia, Richie Porte, dato in grande condizione, Alberto Contador, che cerca la sua ultima grande affermazione in una corsa a tappe, Fulgsang, reduce dalla bella vittoria al 'Giro del Delfinato' e il padrone di casa Romain Bardet, che ha come obiettivo minimo quello di centrare il podio.

Ma ci sarà anche un italiano tra i pretendenti alla corsa gialla: si tratta del nostro Fabio Aru, che dopo l'opaca prestazione dello scorso anno, punta a riscattarsi. Il 'Cavaliere dei Quattro Mori' arriva al Tour in buona condizione, come testimonia la bella vittoria (con tanto di dedica al compianto Michele Scarponi) nel campionato italiano. Assente, infine, Vincenzo Nibali, che dopo le fatiche del Giro ha deciso di concentrarsi sulla Vuelta e sul finale di stagione.

Segui la pagina Ciclismo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!