È ora di mercato nel mondo del Ciclismo e il mese di agosto è quello caldo, non solo per la temperatura raggiunta dai nostri termometri, ma soprattutto perché in questi 31 giorni vengono firmati i contratti che ci porteranno a conoscere le composizioni delle formazioni della stagione 2018. Andiamo con ordine e vediamo le principali trattative delle quali si è già venuti a conoscenza.

Fabio Aru verso la UAE?

Nella giornata di mercoledì 19 luglio, sulle pagine de La Gazzetta dello Sport, è stata riportata la notizia di una possibile partenza da parte di Fabio Aru dalla sua attuale formazione, l’Astana.

Il “Cavaliere dei Quattro Mori”, come riportato dalla famosa rivista rosa, pare essere avviato verso la UAE Team Emirates di Saronni con un accordo su base triennale.

Alla formazione degli Emirati Arabi potrebbero anche approdare Elia Viviani e Daniel Martin, oltre che Paolo Tiralongo, il quale potrebbe entrare a far parte dello staff, e Matteo Cavazzuti, che andrebbe a ricoprire il ruolo di addetto stampa.

Astana, chi sarà il sostituto di Aru?

Detto questo l’Astana e Alexander Vinokourov hanno il bel problema di trovare un sostituito del forte scalatore sardo. Il favorito in cima alla lista dei desideri dell’ex corridore kazako pare essere Mikel Landa. Infatti le quotazioni del fedele gregario di Chris Froome stanno crescendo vista la superba prestazione che il corridore spagnolo sta mostrando al Tour de France.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Ciclismo

Purtroppo però Landa ha già rifiutato l’offerta del team kazako, in quanto avrebbe già un accordo verbale con la Movistar.

Depennato dalla lista il nome di Landa, le attenzioni dell’Astana dovrebbero rivolgersi verso Warren Barguil, anch’esso in forte crescita dopo un Giro di Francia da due vittorie e la maglia a pois saldamente sulle spalle. Il problema del corridore francese però è che ha un contratto in essere per la stagione 2018 con il Team Sunweb.

Quale futuro per Nairo Quintana?

Poco fa abbiamo parlato di un accordo verbale raggiunto da Mikel Landa con la Movistar di Eusebio Unzué e la domanda sorge spontanea: “Che ne sarà di Nairo Quintana? Si accontenterà di fare la seconda scelta o addirittura di fare da gregario al neo arrivato?”. La risposta è presto detta. L’accordo con il corridore basco è arrivato proprio per coprire la quasi certa partenza dello scalatore colombiano.

Infatti Quintana ha ancora un contratto con la Movistar fino al 2019, ma le strade della formazione basca e del vincitore del Giro d’Italia 2014 potrebbero dividersi già al termine di quest’anno. Secondo il programma radiofonico colombiano En La Jugada, Quintana ha al momento due offerte: la prima proviene dall’Astana e l’altra dalla Sky.

Quindi il corridore colombiano potrebbe andare a sostituire Aru nella formazione kazaka o potrebbe andare a rimpiazzare Landa nella corazzata di David Brailsford.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto