Live Italia-Serbia 0-3 (fine partita)

  • FINE TERZO SET, Serbia perfetta al servizio e in ricezione, Italia mai in partita. Iniziano male le Final Six dell'Italia
  • 18-25: punto, set, partita per la Serbia, la Nazionale serba ha dimostrato di essere di un altro livello
  • 18-24: punto Italia dopo il challenge
  • 17-24: Mazzone annulla il primo match point
  • 16-24: 8 match point per la Serbia
  • 16-23: Serbia a +7
  • 16-22: l'opposto della Serbia è una sentenza
  • 16-21 punto Mazzone a muro
  • 15-21: errore alla battuta della Serbia
  • 14-21: l'opposto serbo colpisce ancora
  • 14-20: risponde presente Lanza
  • 13-20 altra invasione dell'Italia, sprofondo rosso per la Nazionale azzurra
  • 13-19: Mazzone murato
  • 13-18: mani fuori Serbia
  • 13-17: Zaytsev non molla
  • 12-17: decimo ace della serata per la Serbia
  • 12-16: time out tecnico, Serbia avanti di 4
  • 12-15: errore alla battuta della Serbia
  • 11-15: anche nel terzo set la Serbia trova la fuga
  • 11-14: invasione di Anzani, punto Serbia
  • 11-13: battuta out dei serbi
  • 10-13: la ricezione di Zaytsev è fuori
  • 10-12: bell'attacco di Zaytsev
  • 9-12: Maruotti murato
  • 9-11: Zaytsev strappa alla battuta, più 2 Serbia
  • 9-10: Mazzone muro vincente
  • 8-10: errore alla battuta dei serbi
  • 7-10: primo tempo Serbia
  • 7-9: si riporta subito a più 2 la Serbia
  • 7-8: primo punto di Maruotti
  • 6-8: scambio eterno, punto della Serbia dopo una difesa eccezionale
  • 6-7: Zaytsev murato, Serbia avanti per la terza volta in questo set
  • 6-6: la Serbia risponde punto a punto
  • 6-5: si sblocca Juantorena, sesto punto nel terzo set per l'Italia
  • 5-5: Giannelli serve sul nastro
  • 5-4: Anzani per il primo tempo azzurro, migliora l'Italia in ricezione
  • 4-4: la Serbia resta a contatto
  • 4-3: primo tempo di Mazzone
  • 3-3: pareggia subito i conti la Nazionale serba
  • 3-2: vantaggio azzurro grazie al muro
  • 2-2: errore alla battuta della Serbia
  • 1-2: muro non perfetto azzurro, Serbia avanti
  • 1-1: la Serbia ci regala un altro punto in difesa
  • 0-1: ancora black out in difesa per l'Italia
  • INIZIO TERZO SET
  • 20-25: la Serbia si porta avanti sul 2-0, la rimonta ora è quasi impossibile
  • 20-24: quattro set point per la Serbia
  • 20-23: recupera un punto l'Italia
  • 19-23: errore alla battuta degli azzurri
  • 19-22: Giannelli serve Zaytsev che non tradisce
  • 18-22: altro ace della Serbia
  • 18-21: scappano via i serbi, Juantorena scomparso dal campo
  • 18-20: torna a +2 la Serbia
  • 18-19: muro azzurro
  • 17-19: nuovo doppio vantaggio della Serbia
  • 17-18: primo tempo Anzani
  • 16-18: doppio muro Anzani ma c'è l'invasione di Juantorena, punto alla Serbia
  • 15-17: Simone Anzani in muro
  • 14-17: Juantorena
  • 13-17: errore tecnico di Maruotti
  • 13-16: la Serbia esagera alla battuta
  • 12-16: di nuovo a +4 i serbi
  • 12-15: Zaytsev non trova il muro della Serbia
  • 12-14: primo ace per Zaytsev della partita, recupera l'Italia
  • 11-14: secondo punto consecutivo di Mazzone
  • 10-14: primo tempo di Mazzone
  • 9-14: scappa di nuovo la Serbia, Lanza murato
  • 9-13: il nastro aiuta alla battuta la Serbia
  • 9-12: errore alla battuta di Anzani
  • 9-11: Mazzone al muro
  • 8-11: errore ora dei giocatori serbi
  • 7-11: punto da applausi per la Serbia
  • 7-10: Serbia perfetta in ricezione
  • 7-9: invasione di Zaytsev
  • 7-8: Juantorena trova il nastro alla battuta
  • 7-7: pari azzurrp
  • 6-7: il muro azzurro non è vincente
  • 6-6: Zaytsev non perdona
  • 5-6: c'è il punto di Juantorena
  • 4-6: Colaci-Lanza non si capiscono, pallone regalato alla Serbia
  • 4-5: errore azzurro al servizio
  • 4-4: lungo linea fuori della Serbia
  • 3-4: errore di Lanza al servizio
  • 3-3: Lanza secondo punto nel secondo set
  • 2-3: Serbia da posizione centrale
  • 2-2: Zaytsev trova le mani del muro serbo
  • 1-2: ace Serbia
  • 1-1: la Serbia pareggia subito
  • 1-0: standing ovation per il punto azzurro, grande muro di Lanza
  • INIZIO SECONDO SET
  • FINE PRIMO SET, 0-1 per la Serbia
  • 15-25: ace, chiudono in bellezza i serbi
  • 15-24: 9 set point per gli azzurri
  • 15-23: Zaytsev si sblocca
  • 14-23: muro scarso dell'Italia
  • 14-22: fuori dal campo la battuta della Serbia
  • 13-22: tutto facile per la Serbia
  • 13-21: arriva l'errore alla battuta dei serbi
  • 12-21: ace degli avversari
  • 12-20: challenge favorevole alla Serbia
  • 12-19: muro Serbia, +7 sull'Italia
  • 12-18: bellissimo punto serbo in parallela
  • 12-17: arriva il muro azzurro
  • 11-17: errore di Lanza alla battuta
  • 11-16: primo tempo di Mazzone
  • 10-16: block out Italia, terzo punto consecutivo dei rivali serbi
  • 10-15: Italia tesa, errore del primo tempo azzurro
  • 10-14: fa quello che vuole Atanasijevic
  • 10-13: errore in ricezione dei serbi
  • 9-13: recupera un punto di vantaggio la Serbia
  • 9-12: il fuoriclasse di Perugia sbaglia al servizio
  • 8-12: magia dell'opposto serbo
  • 8-11: primo punto per Zaytsev
  • 7-11: i rivali scappano sul +4
  • 7-10: primo tempo perfetto per la Serbia
  • 7-9: nuovo errore dei serbi alla battuta
  • 6-9: arriva anche l'ace per la Nazionale avversaria
  • 6-8: doppio vantaggio per la Serbia, errore di Juantorena
  • 6-7: nulla da fare per il triplo muro azzurro
  • 6-6: terzo errore consecutivo dalla battuta per la Serbia
  • 5-6: sorpasso Serbia
  • 5-5: anche l'Italia sbaglia con Lanza in battuta
  • 5-4: errore anche per i serbi al servizio
  • 4-4: l'opposto della Serbia ancora a segno
  • 4-3: secondo punto consecutivo per Lanza
  • 3-3: Zaytsev murato
  • 3-2: bella diagonale di Lanza
  • 2-2: Juantorena sbaglia in battuta
  • 2-1: muro vincente azzurro
  • 1-1: risponde subito la Serbia
  • 1-0: primo punto azzurro per l'Italia, Juantorena a segno
  • INIZIO PRIMO SET
  • 21.14: Juantorena, Zaytsev, Giannelli, Mazzone, Anzani, Colaci e Lanza, il classico sestetto per gli azzurri
  • 21.10: inni nazionali, 5 minuti all'inizio del match
  • 21.08: l'ingresso dell'Italvolley

  • 21.03: oggi la Polonia riposa. Vincere oggi per l'Italia è di capitale importanza, visto che avrebbe un piede e mezzo in televisione. Un'eventuale sconfitta costringerebbe gli azzurri a giocarsi la qualificazione contro la Polonia venerdì. Domani i polacchi scenderanno in campo contro la Serbia.
  • 21.01: al Pala Alpitour c'è il pubblico delle grande occasioni, 15 mila persone pronte a spingere la Nazionale
  • 20.57: si profila una sfida stellare tra i due opposti Aleksandar Atanasijevic e Ivan Zaytsev, ex compagni a Perugia
  • 20.54: la Nazionale italiana è in campo per il tradizionale riscaldamento pre-partita

  • 20.51: mancano meno di 30 minuti all'inizio di Italia-Serbia, match d'esordio della Nazionale maschile di Pallavolo alle Final Six di Torino. La speranza dei tifosi azzurri è che sia una lunga notte azzurra

Il Pala Alpitour di Torino ospiterà stasera la partita di pallavolo Italia-Serbia, match valido per il primo incontro del Gruppo J delle Final Six ai Mondiali 2018 di volley.

La Nazionale italiana maschile si è qualificata per l'ultima fase a gironi dopo una sola sconfitta (contro la Russia al tie-break) e una serie esaltante di vittorie consecutive nella prima fase disputata a Firenze (ad eccezione dell'esordio a Roma contro il Giappone). Come per altri appuntamenti precedenti, seguiremo la diretta dell'incontro con la cronaca testuale punto per punto di ogni set e l'aggiornamento del risultato.

Pre-partita Italia-Serbia volley

A partire dalle ore 21 la pagina sarà aggiornata con la diretta di Italia-Serbia, il cui inizio è fissato per le 21.15. Prendendo in considerazione il calendario delle Final Six, la sfida di oggi è quasi decisiva per l'Italia. Raggiungono le semifinali infatti le prime due classificate di ciascun girone.

Vincere contro la Serbia questa sera regalerebbe alla Nazionale italiana un vantaggio non indifferente agli azzurri.

Nell'ultima gara della seconda fase a Milano disputata contro l'Olanda, le riserve azzurre hanno spazzato via la Nazionale orange con il risultato finale di 3-1. Un'ulteriore dimostrazione di quanto l'Italvolley sia una squadra coesa, forte e completa, dove il talento non manca nemmeno in panchina.

Nessuno però può mettere in discussione il sestetto titolare scelto dal commissario tecnico per il Mondiale di quest'anno. Colaci libero, Anzani e Mazzone centrali, Giannelli palleggiatore, Zaytsev opposto e la coppia di schiacciatori Juantorena e Lanza. Il fuoriclasse assoluto della Nazionale è Zaytsev ma non bisogna dimenticare la ferocia di Juantorena e la classe cristallina in cabina di regia del nostro palleggiatore Simone Giannelli.

La Serbia è una rivale storica per l'Italia maschile di volley. Lungo il cammino iridato, la Nazionale guidata da Nikola Grbic è riuscita a battere Russia e Francia, oltre a portare al tie-break gli Stati Uniti. Ribattezzata come la mina vagante del torneo, la Serbia è una delle poche Nazionali in grado di fornire una risposta chiara sulle reali ambizioni di Zaytsev e compagni. Le due stelle degli avversari di oggi dell'Italia sono Aleksandar Atanasijevic e Uros Kovacevic. Entrambi militano nella serie A1 maschile, il primo come opposto di Perugia (ex compagno di squadra di Zaytsev) il secondo come schiacciatore nella Trentino Volley.